ANNO 9 n° 232
''Periferie sicure'', controlli anche nella Tuscia
Da inizio anno numerosi gli interventi e le attività straordinarie
09/06/2019 - 02:53

VITERBO - Proseguono le attività di controllo straordinario attivate con l'operazione ''Periferie sicure'' fortemente voluta dal Ministero dell'Interno. Oltre alla Tuscia, sono diverse le province interessate dal provvedimento in tutta Italia: tra queste troviamo Agrigento, Aosta, Arezzo, Bari, Bologna, Gorizia, Lecce, Lecco, Lucca, Nuoro, Pescara, Siracusa, Trento, Venezia, Vercelli, Verona, Vibo Valentia.

L'operazione, inaugurato lo scorso anno, è proseguita anche nei primi mesi del 2019, contando su un impiego sempre maggiore di forze. Secondo i dati presentati dal Viminale infatti, sono ben 7 mila le unità di agenti di polizia e polizia locale utilizzate durante il servizio straordinario.

Ma non si tratta solo di questo, visto che il bilancio complessivo di questo progetto riporta 26.654 controlli su persone, 271 denunce e 70 arresti, 15.396 veicoli esaminati ai posti di blocco, 146 mezzi sequestrati, 1.592 verifiche su esercizi pubblici e 6,3 chili di droga sequestrati.

Periferie sicure prevede una prima settimana di controlli straordinari anti-droga, e in seguito attività concentrate sui luoghi della movida e contro l’abusivismo commerciale. L'intera operazione è controllata dai Prefetti a livello locale e dalla Direzione Centrale della Polizia criminale. Inoltre, di recente il Viminale ha annunciato l'arrivo di rinforzi per polizia e carabinieri, facendo partire una sorta di campagna di potenziamento delle forze dell'ordine che, da qui al 2023, porterà in servizio nuovi agenti nella Tuscia.

''Non abbassiamo la guardia e puntiamo a fare sempre di più e sempre meglio - afferma il ministro dell’Interno Matteo Salvini -. I risultati dopo un anno di governo sono soddisfacenti: calano i resti e abbiamo iniziato a concretizzare il piano di assunzioni tra le Forze dell’Ordine che rafforzerà tutte le questure italiane. Entro la prossima primavera arriveranno quasi 3mila poliziotti, ed è solo l’inizio''.






Facebook Twitter Rss