ANNO 7 n° 347
Patto di collaborazione al liceo Buratti
Questa mattina si è rinnovata l'intesa con l'Asd Sorrisi che Nuotano Eta Beta
17/11/2017 - 15:07

VITERBO - Al via, per il terzo anno consecutivo, la collaborazione tra il Liceo Ginnasio e Linguistico “Mariano Buratti” di Viterbo e e l’Asd Sorrisi che Nuotano Eta Beta di Viterbo onlus.

La cerimonia si è tenuta nella palestra della scuola, alla presenza del dirigente scolastico Clara Vittori, del presidente della associazione sportiva “M. Buratti” Nuccio Chiossi, del professor Marco Morucci, del Corpo insegnante di attività motorie, e di una rappresentanza degli studenti dell’Istituto Scolastico.

Con l’occasione, sono stati consegnati alla scuola 10 palloni da calcetto donati da Roberto, Marta e Stefano, in rappresentanza dei ragazzi di Sorrisi che Nuotano Eta Beta, e 10 palloni da pallavolo donati dalla A.S. Buratti.

Il progetto attualmente in essere “Giochiamo Insieme?”, inserito nell’ambito dei progetti di alternanza scuola lavoro dell’Istituto, e svolto in collaborazione con l’Unità Operativa Semplice Dipartimentale del Disabile Adulto della ASL di Viterbo, è finalizzato ad avvicinare alla pratica sportiva del Calcio a 5, alcuni ragazzi in difficoltà, in un’esperienza di sport integrato con gli studenti del Liceo Buratti.

Il gesto sportivo in questo caso diventa lo strumento attraverso cui si realizza una concreta integrazione tra ragazzi e ragazze che nutrono spesso le stesse passioni ed interessi. Lo svolgimento di attività congiunte tra ragazzi in difficoltà e ragazzi normodotati, infatti, stimola le capacità individuali e lo spirito di emulazione, e porta i ragazzi in difficoltà ad un miglioramento dei rapporti interpersonali, ad un aumento delle capacità comunicative e ad una maggiore inclusione nella realtà sociale in cui essi vivono.

Il dirigente scolastico, Clara Vittori, nel ringraziare l’ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta e l’AS Buratti, per il concreto atto di generosità, ha sottolineato come queste esperienze di inclusione sociale, ormai stabilmente inserite nei percorsi formativi di alternanza scuola-lavoro, siano fondamentali per la crescita e la maturazione personale degli studenti.

 

“Siamo noi a dover ringraziare l’Istituzione Scolastica” – ha precisato il Presidente della ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta Maurizio CASCIANI – “che ci ha accolto con entusiasmo, ha direttamente collaborato allo sviluppo delle progettualità, e si è fatta parte attiva nella sensibilizzazione e nel coinvolgimento degli studenti. Un grazie sentito anche al Prof. CHIOSSI che fin dall’inizio, tre anni fa, ha creduto nel progetto e si è personalmente spesso nella sua realizzazione, ed al Prof. MORUCCI che, quest’anno, porterà avanti il progetto”.

 

Un altro importante progetto di collaborazione con il Buratti, con cui si è partecipato ad un bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri, riguarderà un percorso di danzaterapia per un gruppo di ragazzi e ragazze in difficoltà che, seguiti da una equipe psicopedagogica specializzata, insieme ad un gruppo di studenti, potrà effettuare un percorso di riscoperta del corpo e del movimento, fino ad una restituzione finale, probabilmente in occasione della “città a colori” di maggio 2018, organizzata dalla Associazione Viterbo con Amore.

 

 







Facebook Twitter Rss