ANNO 9 n° 78
''Palazzo Doebbing, Sgarbi mente sui numeri''
Il consigliere Vettori: ''I visitatori reali sono stati 4.238 e non 11mila''
15/03/2019 - 16:55

SUTRI - Una delle motivazioni alla base dell’inversione del senso di marcia di ingresso alla città da parte dell’amministrazione comunale di Vittorio Sgarbi è stata quella di favorire gli ingressi a Palazzo Doebbing. Il Movimento Popolare di Sutri e il consigliere d’opposizione Alessio Vettori forniscono numeri diversi da quelli dell’amministrazione.

Ecco la loro nota:

''Il Primo Cittadino di Sutri, con articoli di giornale e attraverso post condivisi dai Suoi amministratori, annunciò: 5000 visitatori dopo poco più di un mese e mezzo dall’apertura delle mostre (14/09/2018) e -non contento - 11000 visitatori alla fine delle mostre (13/01/2019). Il nostro consigliere comunale Alessio Vettori chiese per via ufficiale agli organi preposti i numeri, i documenti e i dati in merito alle mostre di Palazzo Doebbing la cui gestione era stata affidata attraverso una gara pubblica alla Cooperativa Sistema Museo (unica offerente). A distanza di settimane -ormai fuori dai termini previsti per legge- il Comune di Sutri ha risposto ufficialmente (ma ancora non completamente) all’interrogazione fatta dal consigliere Vettori il quale ci ha mostrato i dati ufficiali e, basiti, oggi li vogliamo condividere con voi. Questo dicono gli atti ufficiali: - Totale biglietti venduti mostre Palazzo Doebbing pari a 4238 - Quattromiladuecentotrentotto-

Totale introito biglietti venduti pari a 25.174,00 euro che sono stati incassati totalmente dalla Cooperativa Sistema Museo - come da convenzione sottoscritta - Totale spese a carico dei cittadini del Comune di Sutri 10.500,00 euro circa. Ci teniamo a precisare che quest’ultima cifra è stata affermata dal Vicesindaco di Sutri in seno al Consiglio Comunale.

I dati pervenuti al consigliere Vettori, che è ancora in attesa di ulteriore documentazione, attestano spese a carico del Comune di Sutri pari a: - 1.740,00 euro per catering e aperitivi (Det. n°693/2018 e n°709/2018). - 3.000,00 euro per le aperture straordinarie (Det. n°910/2018) da cui possiamo dedurre che il Comune di Sutri ha pagato la Cooperativa Sistema Museo per far aprire Palazzo Doebbing che “è” del Comune. - 300,00 euro per accollo utenza telefonica (Det. n°235/2018). - 1.400,00 euro per noleggio palco in occasione dell’inaugurazione mostra (Det. n°682/2018). - 3.000,00 euro per servizio di pulizia straordinaria e derattizzazione Palazzo Doebbing ed aree limitrofe del centro storico (Det. n°220/2018).

Inoltre ci risulta che la manutenzione ordinaria e le utenze di Palazzo Doebbing -supponiamo energia elettrica, acqua ecc- sono a carico del Comune (Det. n°235/2018): non si conosce, ad oggi, la spesa sostenuta. Ci rimangono molti dubbi e perplessità in merito alle modalità, alla gestione nonché alle spese e alle donazioni relative a questa prima mostra a Palazzo Doebbing per la quale non ne escludiamo l’approfondimento con le autorità competenti. Ne approfittiamo per esprimere la nostra solidarietà al prof. Emmanuele Emanuele per le minacce ricevute attraverso lettere anonime, ma essere tirato in ballo dal Sindaco ogniqualvolta si parla di “denari” , non lo riteniamo opportuno per un prezioso nostro cittadino onorario. Rimane il fatto che il Sindaco e la Sua amministrazione, ancora una volta,hanno diffuso dati e notizie ben lontani dalla realtà.

I visitatori reali sono stati 4.238, tra cui molti sutrini, e non 5000 o 11000 come il primo cittadino e i suoi hanno più volte affermato. Siamo ancora qui a sottolineare la non corretta informazione da parte della maggioranza di governo’’.

 






Facebook Twitter Rss