ANNO 9 n° 319
Osservato un minuto di silenzio per ricordare i vigili del fuoco
Nella caserma sulla Cassia nord la commemorazione delle tre vittime
07/11/2019 - 12:49

VITERBO – Sirene spiegate e silenzio. Nella caserma dei vigili del fuoco sulla Cassia nord, questa mattina, è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare i tre vigili del fuoco deceduti nell’esplosione ad Alessandria: il 47enne Matteo Gastaldo, il 38enne Marco Trichese e il 32enne Antonio Candido.

I tre pompieri, è noto, stavano spegnendo un incendio nella cascina quando sono stati colpiti da una tremenda esplosione che ha raso al suolo lo stabile.

Le cause della deflagrazione sono ancora da chiarire, ma si sa che all’interno della cascina sono stati trovati file elettrici e timer che fanno ipotizzare che fossero stati posizionati degli inneschi sulle bombole di gas.

 Alla commemorazione di questa mattina hanno preso parte, oltre naturalmente i vigili del fuoco, i rappresentanti dell’associazione nazionali carabinieri, i volontari della protezione civile di Montefiascone e il sindaco falisco Massimo Paolini.

‘’La tragedia accaduta ad Alessandria ha impregnato di dolore tutta la nazione’’, ha detto Paolini. ‘’I vigili del fuoco – ha aggiunto – compiono atti di coraggio straordinari. Mi sento di stare vicino a tutti loro’’. Il primo cittadino di Montefiascone ha concluso esprimendo le proprie condoglianze alle famiglie delle vittime.







Facebook Twitter Rss