ANNO 9 n° 230
Osagie, dalla Nigeria al sogno gialloblu
Rifugiato ad Acquapendente ora si allena e sogna con la Viterbese
17/12/2015 - 02:01

VITERBO –  Fino a qualche mese fa scappava da guerre sanguinarie e da un destino molto probabilmente segnato. Oggi, invece, corre e sogna dietro un pallone e un’opportunità che sembrava impossibile.

È il caso di Osagie Osazuwa, centrocampista nigeriano classe ‘97, che da un paio di giorni si sta allenando con la Viterbese di serie D. Il giocatore, che fa parte della Juiniores delle giovanili gialloblu, si è fatto notare in positivo in questo primo scorcio di stagione, tanto da guadagnarsi prima le attenzioni e poi una chiamata dalla prima squadra.

Dopo il primo allenamento di lunedì, in cui ha ben impressionato tutto lo staff tecnico, compreso l’attendo diretto sportivo Minguzzi, il tecnico Federico Nofri ha voluto che tornasse anche nella doppia seduta di ieri pomeriggio, svolta non da programma all’Enrico Rocchi.

Storia difficile quella di Osazuwa, e legata a quel sottile filo della casualità. Il giovane, infatti, dopo il suo arrivo in Italia era stato affidato ai progetti S.p.r.a.r., (Servizi per richiedenti asilo e rifugiati) di Arci solidarietà di Viterbo. Durante una partita di calcio a cinque è stato notato da alcuni osservatori che non ci hanno messo molto a segnalarlo al presidente del settore giovanile, Mario Corinti, che a sua volta lo ha aggregato subito alle giovanili. Ora Osagie fa partr

Difficile però che possa, almeno per questa stagione, giocare con la prima squadra. Per tesserarlo e superare tutto il lungo iter burocratico, ci vorebbero almeno 4 mesi. Ma il giocatore piace e, vista l'età, non è escluso che continui a orbitare con i più grandi per poi magari avere l'occasione nella prossima stagione.

Intanto continua la preparazione in vista delll'importnate match in programma domenica sul campo dell'Arzachena. Ieri il tecnico Nofri. che tornerà in panchina dopo la squalifica, ha svolto un allenamento centrato soprattutto con la palla. Seduta dove figurava anche capian Scardala, a riposo martedì dopo il problema accusato nel match contro l'Astrea. Ai box invece Pomante, che non si è allenato. In campo anche l'ultimo arrivato Boldrini, che sicuramete verrà presentato nella giornata di venerdì. 





Facebook Twitter Rss