ANNO 9 n° 230
''Ortolando a Viterbo'', il percorso di educazione alimentare attraverso gli orti didattici nelle scuole
10/06/2019 - 16:20

VITERBO  -Signori tutti a tavola / Il pranzo è servito / Il cibo è biologico / Perciò buon appetito ... Amiamo la natura / Piantiamo i nostri fiori / È come un'avventura / In fondo ai nostri cuori...

 Questo uno dei testi elaborati dei giovani esploratori/studenti nel corso della fase finale per programma 'Ortolando a Viterbo', percorso di educazione alimentare attraverso la cura e la gestione di orti didattici e spazi verdi nelle scuole, promosso dall'Ipermercato Conad di Viterbo e coordinato dall'Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo onlus, presso alcune scuole, con il patrocinio dell'assessorato ai servizi sociali – politiche giovanili e per la famiglia del Comune di Viterbo, Ass. Antonella Sberna.

Il progetto si prefiggeva l'obiettivo di creare un percorso integrato (bambini, docenti, famiglie) per la gestione di orti didattici presenti all'interno di alcune scuole del capoluogo e finalizzati alla realizzazione di un programma di educazione alimentare.

Le scuole che hanno aderito e partecipato ai laboratori - con alcune classi - sono state il plesso della Primaria dell'Istituto comprensivo Carmine, il plesso di Via Volta dell'IC Vanni e il plesso della primaria di Bagnaia dell'IC Ellera.

Complessivamente 250 bambine e bambini hanno scoperto, sperimentato, assaggiato, lavorato gomito a gomito per risolvere piccoli e grandi problemi legati alla realizzazione di un piccolo orto, una esperienza di ciclo produttivo a 'chilometro zero' che aveva l'obiettivo di mostrare le potenzialità del lavoro cooperativo in un'area comune (orto didattico) come occasione di apprendimento sul tema dell'educazione alimentare e per rafforzare le buone pratiche, sperimentando nel vivere insieme quotidianamente uno stile di vita sostenibile.

E' stato entusiasmante seguire i 'piccoli esploratori' nel loro nuovo approccio personale e responsabile nei confronti della terra e dei suoi prodotti, avvicinando i bambini al cibo attraverso l'analisi sensoriale e il gioco, aumentando la consapevolezza del proprio gusto personale, imparando a discriminare, valutare, scegliere tra i vari cibi proposti e i loro cicli di produzione.

Soprattutto attraverso una attività di animazione e show cooking, realizzata dai cuochi dell'Ipermecato Conad di Viterbo, è stato possibile al termine verificare il coinvolgimento degli studenti e l'apprezzamento delle famiglie.

Un sentito ringraziamento alle docenti, professionali e disponibili, ai dirigenti e a tutto il personale delle scuole, quindi alle famiglie. Con tutti gli attori della comunità educante intendiamo mantenere questo impegno, un 'filo rosso' che continuerà ad essere tessuto da Ipermercato Conad e AUCS anche per il prossimo anno scolastico.






Facebook Twitter Rss