ANNO 8 n° 292
''Ora basta con le chiacchiere''
I dipendenti Maico-Edilgori chiedono chiarezza sulla loro posizione
21/12/2017 - 15:36

Riceviamo e pubblichiamo dai dipendenti Maico Edilgori

ORTE - 'BASTA CON LE CHIACCHIERE!!!' A seguito degli articoli usciti su quotidiani locali e servizi trasmessi da emittenti televisive,teniamo a precisare il reale stato della nostra vicenda. E vero che ci sono stati incontri al Ministero del lavoro ma NON é stato attivato alcun ammortizzatore sociale, pertanto NON percepiamo nulla, ne Cassa integrazione ne NASPI. Da agosto, cioè da quando è iniziata la mobilitizazione, ad oggi quindi non abbiamo preso un centesimo.

Il problema sostanziale è che non sappiamo ancora se siamo dipendenti Maico o Edilgori in concordato. La Maico cessando il contratto di affitto del ramo di azienda, conseguentemente non acquistando, ci ha ' restituito' alla Edilgori in concordato. La Edilgori in concordato non accetta tale situazione e quindi ha diffidato la Maico non riprendendoci in carico. SIAMO DIPENDENTI MAICO O EDILGORI IN CONCORDATO??? Alla luce di questo rimbalzo di responsabilità, sono quasi cinque mesi che 60 dipendenti, con le relative famiglie,sono ormai allo strenuo. Al di fuori di qualsiasi logica contrattuale e legale e non sapendo di chi siamo dipendenti abbiamo coniato un termine per definirci 'INOCCUPATI'. Auspicandoci che questa vicenda, che ha del surreale, si chiarisca quanto prima,cogliamo l'occasione per ringraziare tutti coloro che ci sono stati vicini e che speriamo continuino a farlo augurando a tutti,nonostante tutto,buon NATALE.

Gli 'INOCCUPATI'







Facebook Twitter Rss