ANNO 9 n° 232
Onorato il primo fioretto gialloblu
Al T Bar aperitivo coi tifosi per far fede all'impegno preso con ViterboNews24
03/05/2016 - 22:42

VITERBO - In alto i calici, si brinda alla Viterbese tornata in Lega Pro! Erano in tanti i tifosi che stasera hanno partecipato al T Bar di via Carlo Cattaneo all'aperitivo gialloblu organizzato dalla famiglia Maccio per festeggiare la vittoria del campionato della Viterbese. Si tratta del primo fioretto gialloblu che è stato onorato ed è diventato realtà: Roberto, Guido, Andrea, Stefano e Marco Maccio, tifosissimi della Viterbese, avevano infatti aderito qualche settimana fa all'iniziativa lanciata da ViterboNews24 e sono stati i primi a parare dagli impegni a parole ai fatti, aprendo le porte del loro locale e stappando bottiglie per brindare ai leoni tornati in serie C.

Qui tutte le immagini dell'aperitiro fioretto gialloblu

Tra palloncini rigorosamente gialloblu e una bella tavola imbandita, risate e bicchieri pieni di bollicine hanno animato l'iniziativa sulla terrazza del locale. All'evento hanno preso parte molte facce note del tifo viterbese, con al collo le sciarpe d'ordinanza: tutti volti soddisfatti, qualcuno ancora piacevolmente incredulo per quanto accaduto domenica scorsa, qualcun altro già proiettato verso la Lega Pro, qualcun altro ancora impegnato in discorsi sul mercato (e sul fantamercato) per la prossima stagione. C'era anche una rappresentanza del Comune di Viterbo, sponda opposizione, ma in realtà i consiglieri Giulio Marini, Claudio Ubertini, Gianmaria Santucci e Gianluca Grancini erano 'in incognito', presenti al T Bar solo in qualità di supporters gialloblu, così come tutti gli altri.

Qui tutte le informazioni per il prossimo fioretto di Antichi Valori, venerdì a Bagnaia

In attesa di altri fioretti, intanto domenica prossima la città di Viterbo dovrà a questo punto riempire il 'Rocchi' per dimostrare tutta la propria gratitudine alla squadra che ha compiuto l'impresa e alla famiglia Camilli che ha riportato il club del leone nel calcio che conta. Sperando di incentivare un maggior afflusso di pubblico nell'ultima gara casalinga, per il match contro l'Arzachena la società di via della Palazzina ha deciso che per donne e bambini l'ingresso allo stadio gratuito. Restano ancora top secret, invece, le idee della Viterbese per i festeggiamenti ufficiali dell'ultima giornata, ma c'è da scommetterci che l'organizzazione sarà certamente all'altezza delle aspettative del popolo gialloblu.





Facebook Twitter Rss