ANNO 7 n° 52
Oltre 35 milioni per l’Unitus
Arrivano i fondi del Miur per la ricerca e la didattica nell’università viterbese
07/01/2017 - 09:49

VITERBO – 35 milioni 748 mila 226 euro. E’ questa l’importante cifra che il Ministero dell’Università e della Ricerca ha stanziato per l’università della Tuscia per il 2016. Un importo assegnato per il bilancio dell’anno ormai concluso, e che tiene in considerazione due aspetti, la didattica e la ricerca all’interno delle mura universitarie. E per entrambe arriva l’importante riconoscimento nazionale, che lascia senza parole anche il magnifico rettore Alessandro Ruggieri, reduce da un altro straordinario traguardo raggiunto poco più di una settimana fa. L’ateneo viterbese, infatti, proprio per gli stessi aspetti valutati dal Miur, si è posizionato tra i primi venti di tutto lo stivale.

Ed ecco, quindi, giustificata l’ingente somma di denaro che il ministero ha stanziato per l’Unitus, un ateneo in continua evoluzione e miglioramento, anche in termini di numeri. Se tre anni fa, ‘’solamente’’ 6615 neodiplomati avevano scelto l’università viterbese, per il biennio successivo la cifra cresce, e non di poco, superando i 6800 iscritti.

Arrivano così gli oltre 35 milioni di euro, da sommare ai soldi entrati nelle casse dell’ateneo grazie alle tasse versate dagli studenti. Una cifra questa, che va ad inorgoglire ulteriormente rettorato, corpo docenti e tutti gli addetti ai lavori, se si pensa che lo stesso importo è stato assegnato dal Miur a ‘’colossi’’ quali ‘’La Normale di Pisa’’ e all’ ‘’Orientale di Napoli’’.

 







Facebook Twitter Rss