ANNO 9 n° 115
Oltre 18mila euro consegnati ad Amatrice
Visita di una delegazione con Comune e associazioni nel paese colpito dal sisma
15/04/2019 - 12:10

CANEPINA - Una delegazione di circa cinquanta persone in rappresentanza di Canepina, guidata dal sindaco Aldo Maria Moneta, si è recata ad Amatrice per consegnare un assegno di 18.605 euro, frutto delle numerose iniziative di solidarietà organizzate negli ultimi anni dal Comune in collaborazione con le associazioni locali e coordinate dalla Pro Loco.

Tra gli altri, hanno partecipato alla visita il vice sindaco Manuela Benedetti, l'assessore Carlo Palozzi e il consigliere Giuseppe Paparozzi, oltre ai rappresentanti di tutte le associazioni locali fautrici delle attività benefiche finalizzate a sostenere le comunità colpite dal terremoto del 2016. Il ricavato è stato consegnato al consigliere comunale di Amatrice Massimiliano Rosati e alla presidente della Pro Loco Adriana Franconi. Il gruppo canepinese ha quindi deposto una corona presso il monumento che commemora le vittime del sisma.

'Canepina è da sempre attiva nella solidarietà - commenta il sindaco Aldo Maria Moneta - e attraverso le iniziative realizzate in questi anni si è dimostrata particolarmente vicina ad Amatrice e alle comunità colpite da un terremoto le cui ferite sono tuttora evidenti e profonde. Grazie alle associazioni locali e ai cittadini per la loro sensibilità e il loro fondamentale contributo'.

'La comunità canepinese - aggiunge il presidente della Pro Loco, Fabio Stefanucci - non fa mancare il suo aiuto ad Amatrice nel lungo e difficile percorso di ricostruzione. Come Pro Loco siamo lieti di collaborare con il Comune e con le altre associazioni locali per coordinare le importanti attività messe in piedi nel corso degli anni in nome della solidarietà'.







Facebook Twitter Rss