ANNO 8 n° 145
Olimpiadi invernali, al via a partire dal 10 febbraio
12/02/2018 - 12:39

La cerimonia delle olimpiadi invernali di PyeongChang è un ricordo, con le gare cominciate a partire dal 10 febbraio. Numerosi gli atleti azzurri pronti alle gare, preparati per vincere il maggior numero di medaglie possibile, battendo i record del passato. Nonostante il nostro Paese sia rinomato all’estero per il sole e il mare, sono infatti tante le Regioni in cui gli sporti invernali imperversano per gran parte dei mesi invernali ed estivi. La gran parte degli atleti si allenano sulle nevi alpine, ma anche le Regioni appennine hanno voce in capitolo, grazie a moltissimi centri dedicati allo sci e agli sport che si praticano sulla neve o sul ghiaccio.

Le gare: quali vedere, dove vederle

Le competizioni in cui sono impegnati atleti del nostro Paese. Iniziamo già nei primi giorni, con lo slittino, il pattinaggio artistico e lo sci alpino, dove i nostri campioni sapranno dare filo da torcere a quelli delle altre Nazioni. Di grande interesse anche le gare di bob, short track, sci di fondo e biathlon; per continuare con il salto con gli sci, il curling, la combinata nordica, lo speed skating e lo skeleton. In pratica la nazionale italiana presenta almeno un atleta quasi per tutte le competizioni in corso, grazie anche alla diffusione nel corso degli anni di sport non tradizionali del nostro Paese.

Dove vedere le olimpiadi invernali

Per chi volesse vedere le olimpiadi invernali tutte le gare saranno visibili dall’Italia, sui canali RAI dedicati allo sport, o anche su Eurosport. Sky purtroppo non è riuscita a trovare un accordo con Eurosport, quindi chi guarda la TV via satellite dovrà spostarsi sul digitale terrestre. La maggior parte delle gare saranno visibili a partire dal mattino presto, per continuare fino più o meno a metà giornata. Il fuso orario ci è infatti favorevole, sotto un certo punto di vista: saranno infatti poche le alzatacce per gli appassionati che intendono seguire tutte le gare. Chi vuole tifare Italia nel corso di queste olimpiadi avrà l’imbarazzo della scelta anche se la gran parte degli appassionati segue da sempre soprattutto lo sci alpino, sport molto praticato nel nostro Paese, in moltissime Regioni che vantano alcune tra le migliori piste di tutta Europa.

Per chi non ama gli sport invernali

L’inverno è comunque una stagione ricca di appuntamenti, adatti anche a chi non ama gli sport invernali. Il campionato di calcio è infatti ancora in pieno svolgimento, con ogni domenica diverse partite visibili in TV, o anche allo stadio per i più appassionati. Per chi volesse dilettarsi in altre attività è comunque possibile divertirsi in altri modi come le slot-machine online, sui tanti siti che offrono questo tipo di attività. L’inverno di certo non è la stagione migliore per praticare alcuni sport da fare all’aperto, allo steso tempo è l’ideale per chi ama lo sci o altri tipi di attività correlate alla presenza della neve, che nelle ultime settimane è scesa abbondante su buona parte dell’arco alpino e anche nelle maggiori stazioni sciistiche dell’Italia centrale.




Facebook Twitter Rss