ANNO 9 n° 290
Occhio, Viterbese il Muravera è vivo
I sardi, che domenica saranno al Rocchi, battono 2-0 il Cynthia nel recupero
06/04/2016 - 17:38

VITERBO (S. R.) – Allenamento sotto un sole estivo per la Viterbese all’Enrico Rocchi questo pomeriggio. Mentre a Genzano, nelle stesse ore, si giocava Cynthia – Muravera per il recupero della ventottesima giornata. Uno scontro diretto in chiave salvezza tra le due compagini che saranno le prossimi ospiti della Viterbese: i sardi tra quattro giorni, i castellani domenica 24 aprile. Hanno vinto gli ospiti per 2-0 grazie ai gol di Vignati dopo quattro minuti dall’inizio della ripresa e di Baone nel finale, all’84’. Le cronache riferiscono di un primo tempo equilibrato e giocato maggiormente a centrocampo con poche azioni da gol (una per parte quelle degne di nota). Nella ripresa, lo svantaggio dopo poche battute ha spinto il Cynthia a cercare di prendere in mano il bandolo della matassa, una esigenza che ha concesso agli ospiti la possibilità di mettersi in luce con pericolose ripartenze. La gara ha offerto un maggior numero di emozioni nella seconda frazione di gioco: un paio di ghiotte occasioni non sfruttate da una parte e dall’altra ed a pochi minuti dalla fine gli ospiti riuscivano a legittimare il successo siglando il raddoppio. Per il Cynthia un palo colpito da Attili all’88’. Il successo, secondo consecutivo dopo quello di sabato sull’Astrea, consente ai sardi di scavalcare in classifica Castiadas e Budoni e di portarsi momentaneamente in zona salvezza alla vigilia della trasferta di Viterbo: per il Cynthia situazione sempre più difficile dopo due sconfitte consecutive (domenica scorsa ad Olbia) e sempre al penultimo posto della graduatoria.

Tornando alla Viterbese ed alla seduta odierna, da registrare l’assenza (giustificata) di Neglia che ha chiesto ed ottenuto un giorno di permesso mentre è rimasto a bordo campo Pandolfi, a riposo precauzionale per un affaticamento muscolare. Tutte da verificare nei prossimi giorni le possibilità di un suo recupero per la gara con il Muravera. Si è allenato quasi a pieno regime Invernizzi che dà a vedere di aver quasi dimenticato il problema all’inguine che lo ha costretto a fermarsi nello scorso fine settimana. La squadra di Federico Nofri tornerà ad allenarsi domani pomeriggio sul proprio campo dove il tecnico perugino farà disputare un galoppo in famiglia, undici contro undici a tutto campo, per provare uomini e schemi pensando all’undici da proporre domenica. 

Negli ambienti calcistici cittadini intanto si disquisisce sulla possibilità o meno di vedere anche domenica prossima il grosso pubblico a sostenere i propri beniamini in occasione di una partita che come minimo potrà consentire ai gialloblu di compiere un altro passo verso la promozione in serie C. Sarebbe oltremodo gratificante per tutti se l’Enrico Rocchi potesse offrire magari lo stesso colpo d’occhio del derby con il Rieti: allora era un giorno lavorativo, domenica teoricamente potrebbero essere ancora di più i tifosi disposti a scegliere di andare a tifare gialloblu. Lo spera anche la società che, per favorire le esigenze dei propri tifosi, sembra propensa ad effettuare la prevendita dei biglietti. Giorni, orari per l’acquisto dei tagliandi ed i relativi prezzi verranno resi noti con un comunicato nelle prossime ore.





Facebook Twitter Rss