ANNO 9 n° 109
Nuovi pannelli illustrativi a Ferento
Sabato 13 l'inaugurazione, dopo la ripulitura dei volontari Archeotuscia
10/04/2019 - 09:32

VITERBO - Nell'area archeologica dell'antica città romana e medievale di Ferento, a pochi chilometri di distanza da Viterbo, dopo la ripulitura eseguita nei giorni scorsi dai volontari di Archeotuscia onlus di Viterbo con la collaborazione di esponenti di Viterbo Civica, saranno apposti quattro pannelli illustrativi accanto ai luoghi più significativi, che consentiranno ai visitatori di conoscere nei dettagli l'origine e la storia dei singoli monumenti.

L'inaugurazione dei pannelli avverrà sabato 13 aprile alle ore 11 seguita dalla visita all'intera area.

I resti dell'antica città di Ferento sono la testimonianza di una lunga storia che la vide fiorire per diversi secoli e conclusasi nel 1172, ad opera dei Viterbesi, che, dopo una serie di scontri, la espugnarono e distrussero.

Numerose campagne di scavo eseguite nell'ampia zona, in particolare all'inizio del XX secolo e successivamente nel secondo dopoguerra, hanno consentito di riportare alla luce straordinari reperti archeologici e impianti risalenti all'epoca romana tra cui il monumentale teatro (luogo di spettacoli estivi da oltre mezzo secolo) , un tratto del decumano, l'area termale con mosaici e un'ampia domus, mentre alcune strutture medioevali sono visibili nei terreni esterni al parco.

Da quattro anni, dopo un lungo periodo di chiusura, la visita all'area archeologica è possibile grazie al costante impegno dei volontari dell' associazione Archeotuscia onlus.







Facebook Twitter Rss