ANNO 8 n° 350
Nunzi: ''Il mio impegno su sicurezza, termalismo e agricoltura''
I primi 100 giorni da assessore
11/10/2018 - 09:49

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo dall'assessore di Viterbo Claudia Nunzi:

Eccoci qui arrivati ai primi 100 giorni di assessorato, mesi non semplici ma che mi hanno fatto crescere e soprattutto che mi hanno dato molte soddisfazioni. Nella vita non sono una persona che parla molto perché preferisco fare, qualche volta sbaglio ma come si dice ''solo chi fa sbaglia''.

E ora a 3 mesi di distanza ho deciso di tirare le fila del discorso e, come faccio per la mia azienda, di fare una sorta di report dell’attività svolta fino ad ora. In termini di sicurezza fin dal primo giorno ho cercato di far fare sempre più controlli sul territorio, sia sotto il profilo del commercio che sulla sicurezza vera e propria, e questo ha portato la polizia locale, nel giro di soli 3 mesi, ad emanare quattro ordini di allontanamento e ad intensificare i sequestri di merce venduta illegalmente. Non solo, da qualche giorno è iniziata anche l’installazione della prima tranche di telecamere nella nostra città che sarà implementata successivamente già prima della fine dell’anno. Ma la soddisfazione più grande è stata quella di aver avuto l’adesione volontaria da parte di un bel numero di agenti della polizia locale per i controlli notturni una tantum sul territorio e ci tengo a ringraziarli pubblicamente per il lavoro che svolgono ogni giorno in mezzo a mille difficoltà.

Lato termalismo invece la situazione non è stata semplice. Bullicame fuori uso, pozze Carletti ridotte ai minimi termini e una situazione ventennale di abbandono del settore, da gestire con soli 17.000€. Ma chi mi conosce sa che non sono una persona che si butta giù e per questo ho dovuto aspettare la divisione dell’avanzo di bilancio che mi ha permesso di aumentare questa cifra di altri 40.000€ e allora vi dico cosa si sta muovendo. In data 21 settembre tramite determina è stato dato l’incarico ad un’azienda di iniziare i lavori alle pozze Carletti che prevedono la copertura delle buche e degli avvallamenti della parte carrabile e la sostituzione della staccionata. È stata avviata anche una procedura per il cambio delle vetrate del Bullicame che terminerà questa settimana. Sempre per questo sito, un’azienda ha deciso di fornirci in modo gratuito le telecamere che vanno a monitorare il perimetro e il livello dell’acqua. Non solo, credo da sempre nel progetto di Viterbo città termale e per questo motivo mi sto mettendo in contatto con professori nazionali ed internazionali, medici specializzati anche in cure termali ed associazioni di volontari ed insieme stiamo creando un programma triennale (che sarà reso noto tra qualche giorno e che riguarderà anche le linee sulle ex Terme Inps) per realizzare il sogno di molti viterbesi quello di veder avviata la città termale, predicata da molti ma fatta da nessuno.

Veniamo all’altra delega, l’agricoltura. Il lavoro che sto facendo è quello di creare una rete di aziende che possano spingere le nostre eccellenze locali in Italia ma soprattutto fuori i confini nazionali anche grazie all’aiuto del Comune e far emergere finalmente il Made in Viterbo. Ultima delega, i sistemi informatici del comune. Sto lavorando affinché il sito del Comune sia di più facile utilizzo e soprattutto faccia vivere in tempo reale la città, ad esempio con l’aggiornamento in tempo reale delle ZTL e delle postazioni Wi-Fi. Per quest’ultimo servizio stiamo lavorando per renderle finalmente attive e per aumentarle sul territorio.

Sto cercando di fare il possibile per la nostra città a volte sbagliando nei modi, come ha detto qualcuno in questi mesi, ma io sono così! Mi piace fare tutto con il cuore e l’istinto perché la nostra Viterbo ha bisogno di coraggio e di voglia di fare e io non mollo e la mia forza sono tutte quelle persone che mi danno la carica ogni giorno per andare avanti ed è per tutti voi che sto lavorando con non poche difficoltà.

#AvantiPerViterbo






Facebook Twitter Rss