ANNO 8 n° 202
''Non sappiamo gestire la partita''
Mister Sottili mette in guardia i suoi: ''Non mi è piaciuto il secondo tempo''
24/12/2017 - 05:55

VITERBO - La Viterbese che si stava facendo del male da sola. Eccessiva sicurezza, pensiero al pandoro ed al panettone? Chissà. Le parole del mister Sottili, nel dopo gara di Pontedera sono emblematiche. ''Non mi è piaciuto il secondo tempo e non sarà piaciuto, immagino, neanche alla proprietà. Sembra strano ma è proprio così. Sul 2-0 ci siamo 'seduti', fino ad allora eravamo ripartiti andando a premere con i tempi giusti sugli avversari. In superiorità numerica siamo stati superficiali, leziosi. Diverso sarebbe stato se non avessimo concesso niente''.

La partita si sarebbe potuta incanalare diversamente. Il Prato non è riuscito a mordere ma qualche grattacapo, specie nella ripresa, lo ha procurato a dispetto della sicurezza, forse eccessiva, con cui la Viterbese ha condotto in porto la partita. ''Abbiamo concesso 5-6 palle gol agli avversari e questo non mi è piaciuto e non deve accadere. Per demeriti nostri, ovviamente, perché abbiamo sprecato troppi palloni, molti li abbiamo regalati''. I cronisti pratesi sollecitano. Ed il Prato? ''Non si è tirato indietro, ha sempre combattuto con onore ed orgoglio – rimarca il tecnico gialloblù – e pur finendo con due giocatori in meno non si sono mai risparmiati''. La Viterbese è migliorabile. ''Assolutamente sì. Possiamo far meglio sia in difesa che in attacco. Anzi dobbiamo far meglio perché altrimenti si perderanno tanti punti per strada''. Ma cosa è passato nella mente dei ragazzi? ''Probabilmente hanno pensato che fosse una partita già chiusa, sul 2-0 e con un uomo in più''. C'è stata la convinzione che fosse finita. ''Non sappiamo gestire la partita, dobbiamo farla sempre. Per fortuna abbiamo incontrato una squadra che ha peccato in attacco, perché un'altra squadra, con un potenziale diverso, avrebbe potuto farci molto male''.

Chiude il tecnico pratese, Pasquale Catalano: ''Questo è un campionato di situazioni strane. Abbiamo provato a giocare ma un episodio ha condizionato la gara. Poi abbiamo avuto tante situazioni per far gol che non si sono concretizzate. Ma abbiamo anche approcciato bene la gara, loro hanno giocato su quell'episodio favorevole''. Prato mai arrendevole? ''Poche volte ci hanno messo sotto in campionato ma la classifica è quella'' sentenzia Catalano.





Facebook Twitter Rss