ANNO 9 n° 291
''Non lasceremo mai la maggioranza per una poltrona''
Micci (Lega): ''Ma solo se non realizzerà il mandato ricevuto dai cittadini''
14/09/2019 - 16:17

Riceviamo e pubblichiamo da Andrea Micci, capogruppo Lega consiglio comunale di Viterbo

VITERBO - Non lasceremo mai la maggioranza per una poltrona, ma solo se non realizzerà il mandato ricevuto dai cittadini.

Siamo il gruppo più numeroso in consiglio comunale: se il nostro interesse fosse stato la poltrona, avremmo potuto chiedere molto. Ma non l'abbiamo fatto. Comprendo anche che i recenti episodi avvenuti a Palazzo dei Priori, di assessori fuggiti in altri partiti con tutta la poltrona, nel tentativo disperato e tragicomico di conservarla, possa favorire questa lettura da chi ci guarda da fuori. Peccato, perché in politica non siamo tutti uguali. C'è pure chi le proprie scelte non le fa per un posto al sole, ma per un diverso orizzonte di valori.

L'articolo apparso su una nota testata giornalistica, del resto, ci dà questo merito nel momento in cui giustamente afferma che: 'Il Carroccio in comune è il gruppo più numeroso e quello che a conti fatti ha meno chiesto e di conseguenza meno ottenuto in termini di posizioni'. Parole sante. Per il resto, però, terrei a chiarire alcune cose. Se un giorno la Lega dovesse mettere a rischio la tenuta del comune di Viterbo, uscendo dalla maggioranza, sarà solo perché questa avrà mancato al mandato assunto nei confronti dei cittadini o si sarà dimostrata non in grado di farlo. E sarà una decisione unicamente del partito. Ma non lo farà mai per una poltrona.

Il gradimento della Lega è verso chi ha le competenze adeguate per assumere ruoli e incarichi in alcuni punti cardine della macchina amministrativa, al fine di condurla nel modo più adeguato verso il raggiungimento di quegli obiettivi che si attendono i cittadini. Detto ciò, smentiamo le voci circa mal di pancia, malumori, tiri alla fune, spaccature, determinate dalla preferenza di quello o quell'altro nome alla guida della società Francigena, rinnovando la nostra fiducia al sindaco Giovanni Arena e alla sua capacità di scegliere gli uomini giusti, affinché, alla fine di questo mandato, il centrodestra possa presentare alla città il resoconto delle cose fatte.

Questo è quello che ci preme, questo, come quegli amministratori responsabili che vogliamo essere, è l'unico motivo che ci può tenere dentro o fuori la maggioranza.

 

Andrea Micci

capogruppo Lega Viterbo






Facebook Twitter Rss