ANNO 9 n° 199
''Noi con San Giovanni'' ha presentato, in piazza, candidati e programma
12/05/2019 - 10:23

VILLA SAN GIOVANNI IN TUSCIA - Nel pomeriggio di ieri, sabato 11 maggio, a Villa San Giovanni in Tuscia, la lista civica n. 2 NOI CON SANGIOVANNI-MARCOBERNISINDACO ha presentato i candidati ed il programma.

Ad aprire gli interventi è stato il candidato Aldo Ottaviani, al quale è spettato il compito di presentare il candidato sindaco Marco Berni, ed i colleghi candidati consiglieri. Una lista abbastanza giovane, composta da 4 donne e 6 uomini, con una età media di 45 anni.

Sono poi intervenuti i candidati Moreno Giulianelli e Francesca Todini, i quali hanno accennato ad alcuni aspetti del programma della lista, soffermandosi soprattutto sullo spirito di servizio che caratterizza l'intero gruppo.

E' toccato poi al candidato sindaco Marco Berni il compito di elencare tutti i punti del programma. Un programma piuttosto articolato che, dopo una premessa nella quale vengono specificati gli elementi che caratterizzano la lista, si articola in nove punti.

Il candidato sindaco ha ripercorso tutti i punti del programma.

Dai servizi scolastici alle politiche sociali, con particolare attenzione ai giovani ed agli anziani, per passare poi alle infrastrutture ed alle nuove tecnologie, con un accenno anche alle questioni di ordine e sicurezza pubblica.

Una parte rilevante del programma è stata dedicata all'urbanistica, alle politiche ambientali, alla pianificazione del territorio, nonché alle opere pubbliche da completare o da programmare.

Tra le proposte, novità assoluta per il Paese, quella di istituire il Consiglio Comunale dei Giovani.

Una ampia parte del discorso del candidato sindaco è stata dedicata ai rapporti ed alla valorizzazione delle associazioni culturali, ricreative, sportive del Paese: pro-loco, avis, scuffiaccia, unitalsi, società sportiva, associazione freedom, banda musicale.

Nonostante il cielo nuvoloso ed un fastidioso vento, i moltissimi cittadini presenti hanno seguito con attenzione e sottolineato con frequenti applausi i passaggi più significativi; tra questi sicuramente quello in cui il candidato ha ribadito la volontà di mantenere i toni della campagna elettorale entro i limiti di un serio e civile confronto.






Facebook Twitter Rss