ANNO 9 n° 322
No allo sfruttamento sessuale e lavorativo, Viterbo fa sentire la sua voce
Partecipazione sentita in piazza dei Caduti alla manifestazione di associazioni e sindacati
18/10/2019 - 18:05

VITERBO - In piazza contro la stratta e lo sfruttamento sessuale e lavorativo.

Partecipazione sentita alla manifestazione organizzata oggi pomeriggio in piazza dei Caduti da associazioni e sindacati. I recenti fatti di cronaca legati allo sfruttamento di lavoratori immigrati che si sono registrati di recente in provincia hanno dimostrato come su certi temi sia necessario mantenere alta la guardia.

Gli organizzatori dell’evento hanno ribadito come la costituzione italiana stabilisca che il ''lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso, sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa''.

Il motto della manifestazone era: 'Difendi i tuoi diritti. Non restare solo, rivolgiti a chi ti può aiutare'. Attivo un numero verde: 800.290.290.






Facebook Twitter Rss