ANNO 9 n° 112
Nissan Qashqai: due nuovi motori diesel che ottimizzano prestazioni, emissioni e consumi
18/03/2019 - 12:37

 

Il Nissan Qashqai è senza dubbio uno tra i SUV più apprezzati in tutta Europa, un’auto dalle linee che piacciono e che oggi amplia ancora di più la gamma di motorizzazioni che mette a disposizione della clientela.

Nonostante il diesel in questi ultimi mesi sia stato parecchio osteggiato, Nissan punta ancora su questa motorizzazione, proponendo due nuove soluzioni che strizzano l’occhio al contenimento dei consumi e delle emissioni senza però compromettere le prestazioni generali del mezzo.

Sono in arrivo una motorizzazione 1.7 litri dCi in grado di sviluppare 150 CV e 340 Nm di coppia massima a 170 giri/minuto, che sfrutta la nuova tecnologia del catalizzatore selettivo Scr con AdBlue per ridurre le emissioni nocive di ossidi di azoto.

La seconda novità è rappresentata dal motore 1.5 litri dCi da 115 CV e 285 NM di coppia a 2000 giri/minuto in grado di garantire, rispetto alla versione precedente, consumi ed emissioni di CO2 ridotti a fronte di una maggiore potenza e coppia disponibile.

A sottolineare il successo di queste motorizzazioni a gasolio, c’è il successo delle soluzioni Nissan a noleggio a lungo termine, sempre più apprezzate da aziende, liberi professionisti e privati per le loro prestazioni e consumi, nonché per l’inconfondibile comfort e abitabilità degli interni.

Tante sono le soluzioni di noleggio a disposizione, come testimoniato dalla vetrina virtuale offerta da brumbrum, che propone formule NLT anche per privati, senza anticipo, con la possibilità di personalizzare il canone mensile e ricevere l’auto direttamente sotto casa.

Tornando alla nuova motorizzazione diesel da 1.7 litri della Nissan Qashqai, tra le altre novità introdotte dalla casa giapponese troviamo un sistema di raffreddamento ad acqua, innestato nel collettore di aspirazione, in grado di ridurre in modo efficace le temperature e la pressione dell’aria nel cilindro, ottimizzando i processi di combustione.

Questa motorizzazione sarà disponibile con cambio manuale a sei rapporti, disponibile con trazioni 2WD e 4WD, oppure con il cambio automatico Xtronic Cvt e trazione integrale 4WD.

La seconda versione da 1.5 litri può essere accoppiata al cambio manuale, oppure, in alternativa, alla nuova trasmissione automatica Dct a sette rapporti con trazione a due ruote motrici.

Per quello che riguarda il fronte emissioni e rispetto dell’ambiente, Nissan ha curato in modo particolare questo aspetto al fine di proporre sul mercato dei diesel ecologici, omologati secondo le nuove normative antinquinamento Euro 6d-Temp.

Euro 6d-temp è il nuovo protocollo di riferimento che va a misurare gli inquinanti in base ai cicli di omologazione WLTC e al test RDE, che sostituisce il vecchio NEDC.

Oltre ai nuovi motori diesel, la gamma Qashqai comprende anche i propulsori a benzina lanciati alla fine del 2018, che vedono la presenza di un motore da 1.3 litri disponibile con le potenze di 130 e 160 CV e che possono essere abbinati al cambio manuale a sei marce o con il cambio automatico Dct a sei marce, quest’ultimo abbinato in esclusiva alla motorizzazione benzina più potente da 160 CV.






Facebook Twitter Rss