ANNO 7 n° 208
Niente consiglieri di minoranza al party natalizio con i dipendenti
Lo denuncia Alfredo Boldorini
09/01/2017 - 17:27

Riceviamo e pubblichiamo da Alfredo Boldorini, consigliere comunale di Bassano Romano

BASSANO ROMANO –  ''L’ amministrazione comunale - scrive Alfredo Boldorini, consigliere comunale di Bassano Romano - seleziona i consiglieri per lo scambio di auguri con i dipendenti comunali. Capita anche questo tra le mura del palazzo di Piazza Umberto I. La giunta Maggi, come ad un party, sceglie i commensali e taglia fuori i consiglieri non di maggioranza.

Una decisione senza precedenti nel centro della bassa Tuscia. Quelli che all’inizio sembravano il futuro politico di Bassano, i giovani di belle speranze, il prototipo dell’amministratore perfetto, si stanno rilevando i peggiori di sempre. Almeno sotto il profilo del galateo istituzionale.

Malgrado la giovane età che potrebbe far propendere ad aperture mentali di un certo spessore, Maggi e soci interrompono la tradizione dello scambio di auguri natalizi che solitamente e doverosamente viene svolta a tutti i livelli e nei vari ambiti amministrativo-istituzionali. Dal parlamento, alla regione fino al più piccolo dei comuni, sotto le festività natalizie, è buona norma invitare tutti i consiglieri comunali all’evento per condividere un momento insieme fuori dal contesto di lavoro. Non lo dice solo il protocollo istituzionale bensì anche quella comunione di intenti che, nonostante i differenti schieramenti politici, sarebbe bene perseguire. Ed invece, in barba alle regole basilari di civile convivenza, gli otto componenti della maggioranza tolgono anche questa consuetudine mandando su tutte le furie anche i loro stessi sostenitori.

Dopo aver negato con un pretesto fumoso la palestra per “Natale in sport”, arriva puntuale un altro provvedimento impopolare senza precedenti che difficilmente placherà gli animi in paese''.







Facebook Twitter Rss