ANNO 7 n° 351
Mununga acciaccato ma per Alessandria sarà disponibile
La Viterbese continua il lavoro
02/12/2016 - 02:00

VITERBO (s.r.) – Viterbese quasi pronta per Alessandria. Mancano due allenamenti, quello di oggi e la rifinitura di domani mattina, prima della partenza alla volta del capoluogo piemontese, due sedute che dovranno consentire a Giovanni Cornacchini di sciogliere gli ultimi dubbi sullo schieramento da proporre inizialmente.

Il tecnico marchigiano ha le idee chiare, anzi chiarissime, sulle insidie della trasferta ed anche sulla tattica da adottare per cercare di mettere in difficoltà la capolista del girone che viaggia con il vento in poppa dalla fine di agosto, che non conosce ancora l'amaro sapore della sconfitta. Crediamo siano davvero poche le scelte che il tecnico non ha ancora fatto, anche se, come consuetudine, Cornacchini cerca segnali importanti da ogni allenamento, da ogni ora che trascorre con i suoi ragazzi nel corso della settimana. Non parla di formazione fino alla domenica – ha più volte spiegato – solo perché capita di cambiare idea anche all’ultimo momento ed allora se avesse già annunciato lo schieramento non farebbe una degna figura.

Ieri, nell’allenamento svolto sul campo di Grotte di Castro, prima della partitella che la Viterbese ha sostenuto in chiusura della seduta, tanto lavoro tattico provando e riprovando situazioni e movimenti, sia in fase di possesso che e maggiormente in quella difensiva. Poi, come detto, partitella a ranghi contrapposti ma senza scoprire le carte, accuratamente evitando di mandare segnali sulle scelte.

Intanto rischia di essere rinviato anche questa settimana l’esordio in gialloblu di Joachim Mununga che da due giorni si sta allenando a scartamento ridotto e con un programma differenziato. Il centrocampista belga lamenta un fastidio al tendine di un piede toccato duro durante un allenamento sul finire della scorsa settimana. Oggi dovrebbe tornare a lavorare a pieno regime e potrebbe essere questo il giorno per capire se il ragazzo, che scalpita per scendere in campo, potrà essere tra i convocati di Alessandria. Continuano a sostenere allenamenti personalizzati anche Cruciani e Scardala dei quali si può già escludere la partecipazione alla trasferta di domenica.

Da ricordare, infine, che quella di Alessandria è la prima delle tre partite che la Viterbese, così come tutte le altre squadre della Lega Pro, sarà chiamata a sostenere nel giro di otto giorni. I gialloblu, dopo il viaggio in terra piemontese, saranno in campo, all’Enrico Rocchi, giovedì 8 dicembre dove riceveranno la visita del Siena e domenica 11 giocheranno di nuovo in trasferta, sul campo dell’Arezzo.






Facebook Twitter Rss