ANNO 9 n° 143
''Mozione di sfiducia vero atto intimidatorio''
La Lista Noi per Vetralla prende le difese di Giulia Ragonese
15/03/2019 - 13:04

VETRALLA - Riceviamo e pubblichiamo da Lista Noi Per Vetralla:

La mozione di sfiducia presentata dalla maggioranza nei confronti della loro presidente Ragonese è un vero atto intimidatorio, che dimostra ancora una volta, se mai ve ne fosse stato bisogno, l'arroganza e la presunzione dell'amministrazione Coppari, gli unici tratti distintivi per cui verrà ricordata.

La presidente, come mai avvenuto in passato, ha operato nell'ambito delle prerogative del suo mandato, alla base dell'atto di sfiducia invece si legge, citando testualmente, di 'condizioni venute meno nel momento in cui ha prevaricato il suo ruolo (ovvero quello di presidente del consiglio comunale n.d.s.) con modifiche all'ordine del giorno', ma questa è una prerogativa da regolamento propria della sua carica, quindi non ha prevaricato nulla e nessuno, è semplicemente una scusa per farla fuori dopo aver espresso un legittimo dissenso su un provvedimento, quello dell'aumento ingiustificato delle quote dell'asilo nido, ritenuto anche da noi iniquo e inopportuno, ma la cosa piu grave è il disconoscimento delle funzioni democratiche di un consiglio per risolvere le loro beghe interne e regolare i conti. Stanno sovvertendo le regole democratiche per quella che è una vera e propria emergenza democratica, applicando una censura di stampo staliniano che ha del vergognoso.

 






Facebook Twitter Rss