ANNO 9 n° 324
Monterosi, il motto di Scorsini: ''Pane, sacrificio, lavoro''
09/08/2013 - 04:00

VITERBO - (d.s.) Se c’è una squadra che nel prossimo campionato di Eccellenza punterà forte sui giovani, questa risponde al nome di Monterosi. Un gruppo completamente rivisto rispetto all’ultima stagione: una nidiata di under pronta a dare battaglia domenica dopo domenica per farsi largo tra le grandi firme in calce al massimo campionato di calcio regionale. La presenza di formazioni come Rieti e Viterbese ad esempio eleva il tasso tecnico e qualitativo del campionato.

E questo concetto lo ha fatto suo anche Marco Scorsini, l’uomo che il presidente del Monterosi Flaminio Cialli ha scelto per condurre la quarta stagione d’Eccellenza della formazione biancorossa: ''Ci sarà da soffrire e anche tanto – ammette Scorsini – ma nella mia carriera ho sempre lavorato con formazioni giovani e mai ho terminato un campionato ai play out. Per questo motivo sono fiducioso perché sa da un lato potremo peccare d’esperienza, dall’altro un progetto basato sui giovani permette di lavorare a 360 gradi. Il mio compito sarà tenere la testa alta nei momenti difficili''.

La preparazione del Monterosi è iniziata lunedì 8 agosto: caldo infernale, temperature proibitive stanno caratterizzando le prime sedute che si tengono solo nel pomeriggio: tutti i giorni fino al 14 agosto allenamenti pomeridiani. Poi dal 16 il tecnico opererà la prima scrematura di un gruppo giovane ma extra large (30 elementi).

Quindi il menù prevede doppie sessioni di allenamento da Ferragosto fino al termine del mese per far sì che la squadra arrivi in condizione all’inizio del campionato. Fissato anche il calendario delle amichevoli: la prima è il 13 agosto contro l’Ostiamare in riva al Tirreno: ''Sarà un ottimo banco di prova – sottolinea Scorsini – ho scelto appositamente una squadra di serie D che ha già venti sedute di allenamento in più rispetto a noi perché è il modo per ambientarsi al campionato che dovremo affrontare. Prenderemo una barca di gol, ne sono certo, ma la scelta ha una ragione precisa ed è utile per ambientarsi e farlo quanto prima''.

Di seguito ci saranno le amichevoli contro il Ronciglione United (il 22 agosto alle 18 a Monterosi), contro la Vis Aurelia (il 25 agsoto alle 11), contro l’Almas Roma (''è una gara scaramantica – confessa Scorsini -, ogni volta che ci gioco in precampionato, la stagione va bene'' il 31 agosoto alle 17,30 a Monterosi); chiusura contro il Campino l’8 settembre una settimana prima dell’inizio della stagione.

Scorsni analizza i primi allenamenti della sua creatura: ''E’ un periodo di conoscenza e di costruzione tra lavoro tecnico – tattico e lavoro organico. In trenta siamo tanti e servirà una scrematura per selezionare i ragazzi più pronti. Da quando sono arrivato la società ha improntato un progetto basato sui giovani Già a livello di vivaio lo scorso anno sono state fatte cose egregie (vittoria del campionato provinciale Giovanissimi e Allievi, n.d.r.) e l’obiettivo è continuare su questa strada''. Scorsini ha già fissata data in cui tirare le somme: il 10 maggio 2014, giorno in cui termina il campionato: ''Quel giorno dovremo vincere la guerra''. Cioè salvare il Monterosi e portare a termine la sua missione.





Facebook Twitter Rss