ANNO 9 n° 176
Mobilità green, Viterbo ultima in Italia
Gli spostamenti ecologici non sfondano nella città dei papi
16/04/2019 - 06:42

di Samuele Coco

VITERBO - In tutta Italia cresce la mobilità ad emissioni zero, ma Viterbo non sembra far parte della inevitabile tendenza ambientalista che sta conquistando i cittadini di tutte le grandi città del mondo.

Nel rapporto ''Le città elettriche'', il primo dossier sulle mobilità a emissioni zero in Italia, realizzato da Legambiente in collaborazione con MotusE (associazione per la mobilità elettrica) si evidenzia come in tutto lo Stivale siano in aumento gli spostamenti effettuati attraverso mezzi non inquinanti (biciclette o e-bike, mezzi pubblici a trazione elettrica, compresi i treni urbani) e a piedi.

Ma se sempre più persone decidono di spostarsi in città in maniera ecologica (gli abitanti di Milano hanno superato l’invidiabile quota del 52% degli spostamenti a zero emissioni) a Viterbo la situazione non sembra essere cambiata negli anni. La città dei papi si piazza infatti all’ultimo posto della classifica nazionale, fermandosi al 2% della mobilità a zero emissioni nel 2018.

Nel complesso comunque, la situazione italiana – seppur in fase di miglioramento – non è affatto ottimale: ad esclusione di Milano, solo a Napoli si registra un tasso di mobilità green del 50%.  ''In tutta Italia sono solamente otto i capoluoghi che possono contare su oltre il 40% della mobilità verde'' fa notare in un pezzo il Sole 24Ore. Fra queste città troviamo Bologna, Pisa, Parma, Treviso e Ferrara.







Facebook Twitter Rss