ANNO 10 n° 21
Mister Calabro: ''Obiettivo: giocarcela fino alla fine''
Mancherà Tounkara, non ci sarà Errico squalificato. La Reggina ha il miglior attacco
06/12/2019 - 12:36

VITERBO - ''Il calcio non è matematica: c'è da aspettarsi di tutto da un momento all'altro'', ha esordito mister Antonio Calabro a poche ore dal difficile match con la Reggina.

I calabresi hanno il miglior attacco della serie C e la seconda miglior difesa: ''Tutte le squadre hanno dei punti deboli: noi abbiamo individuato il loro. Andiamo, come ha fatto il Rende, con l'obiettivo di giocarcela fino alla fine''.

La Viterbese avrà anche qualche assenza a rendere le cose più difficili: ''Tounkara non parte e sappiamo quanto è stato importante per noi fino a questo momento, Errico è squalificato e Palermo infortunato. E poi abbiamo qualcuno che rientra e non ha tutta la gara nelle gambe. Pacilli ci può dare una mano, ma Culina on è al massimo. Besea rientra e può essere l'arma che ci da una mano''.

Bisogna partire da subito con determinazione: ''Sarà determinante l'approccio e tutto il resto della gara. Ha fatto tanti goal e ne ha subiti pochissimi. La squadra avversaria ti porterà a giocare un determinato tipo di partita''.

Sullo stato della sua squadra: ''La squadra sta bene. Abbiamo giocatori che non sono al massimo: chi viene da infortuni e non può essere disponibile dal primo minuto. Questa è la difficoltà del momento. I ragazzi devono solo mettere benzina nella macchina e portarla a manetta. Bisogna avere serenità''.






Facebook Twitter Rss