ANNO 9 n° 203
Minchella alla Lega, Fusco: ''Per il momento non c'è niente''
Il senatore allontana le voci che vedrebbero la consigliera (ex PD) in procinto di passare al partito di Matteo Salvini
14/06/2019 - 07:05

 

VITERBO - (a.v.) ''Io ringrazio tutte le persone che vogliono venire da noi ma non è il caso della Minchella perché, per il momento, non c'è niente''. Il senatore Umberto Fusco allontana le voci che vedrebbero la consigliera comunale sammartinese, fresca fresca di divorzio con il Partito Democratico, in dirittura d'arrivo – clamorosamente – nel partito di Matteo Salvini.

Il leader del Carroccio viterbese rimarca il concetto: ''Stimo la Minchella come persona, ragazza, madre e consigliera comunale. La trovo molto brillante ma ribadisco che non è in procinto di passare alla Lega''.

Potrebbe esserlo in futuro? ''Mi dicono che fino adesso in consiglio comunale è stata molto combattiva nel portare avanti le logiche politiche del PD – spiega il senatore –, in questo senso non ha lanciato nessun 'segnale di avvicinamento' alla Lega. È logico che chi viene da noi deve sposare il progetto di Matteo Salvini: possono entrare sia da destra che da sinistra ma deve essere gente che ha fatto bene la politica e soprattutto bene ai cittadini. A me i tromboni non piacciono, di qualunque schieramento. Se qualcuno si propone per fare una buona politica ci sediamo e ne parliamo. Questo, però, non è per il momento il caso di Martina Minchella'', conclude Fusco.  

Facebook Twitter Rss