ANNO 9 n° 347
''Miglioramento del biglietto da visita del nostro paese''
Parroccini sui lavori alla facciata comunale
28/11/2019 - 15:27

CIVITA CASTELLANA - Riceviaamo e pubblichiamo da Claudio Parroccini (FI):

La notizia che verrà presto sistemata la facciata comunale suscita sicuramente una piacevole sensazione in considerazione del miglioramento del biglietto da visita del nostro paese. Questo vale, sicuramente, anche per quelli saranno i lavori nella viabilità del nostro centro storico e precisamente anche la riqualificazione di Piazza Marconi. 

Occorre fare, però, delle precisazioni per non perdere di vista l'onestà politica e amministrativa. L'approvazione del progetto esecutivo è risultato di una procedura avviata dalla precedente amministrazione e non dalla attuale. La Giunta Caprioli non ha fatto altro che deliberare un'ulteriore accensione di mutuo presso Cassa Depositi e Prestiti per eseguire i lavori suddetti. Ciò che preme ricordare è che gli stessi partiti di maggioranza hanno basato tutto il loro 'cambiamento' politico e amministrativo diffondendo notizie sulla situazione nella quale versava il nostro bilancio comunale, per questo era necessario un tecnico che di conti se ne intendesse come candidato sindaco. Risultato: si continuano a prendere mutui. 

Per ciò che concerne, invece, la riqualificazione di Piazza Marconi vogliamo ricordare a tutti coloro che aprono poco e male i libri di storia, già nel 2014 il gruppo di Forza Italia aveva chiesto tali interventi e che quindi nessuno sta scoprendo nuovi orizzonti amministrativi, anzi i mutui che gravano e graveranno sul bilancio comunale aumentano sempre di più. Ma questo non interesse a nessuno. 

Visto che ormai è fatta, infine, speriamo che gli Assessori competenti siano più presenti sul territorio durante lo svolgimento di tali lavori per evitare il verificarsi di situazioni come quelle della recente campagna 'attappa buche', dove sono stati addirittura chiusi gli spazi destinati al verde. Confidiamo, però, che la posizione logistica degli stessi permetta il controllo anche semplicemente affacciandosi dal balcone.

 

 






Facebook Twitter Rss