ANNO 9 n° 342
Maltempo, altra giornata da bollino rosso
Scuole chiuse a Viterbo e in provincia parte già la conta dei danni. Il Fiora ''sorvegliato speciale''
16/11/2019 - 06:52

di Veronica Ruggiero

MONTALTO DI CASTRO - Sarà un'altra giornata difficile quella di oggi sul fronte del maltempo. A Viterbo oggi le scuole resteranno chiuse mentre in città e nella Tuscia si comincia già a fare conta dei danni della perturbazione che ha ieri sta insistendo sul territorio.

Una delle zone più colpite dal maltempo di ieri è stata Pescia Romana, dove una tromba d’aria ha divelto numerosi alberi, fino a far risultare la zona impraticabile, e ha sradicato diversi pali della linea telefonica in località Quercette. In zona Chiesa Vecchia invece pare che il tetto di un’abitazione saia stato parzialmente scoperchiato dal forte vento. Massima attenzione anche a Montalto di Castro per i livelli preoccupanti della foce del fiume Fiora. La Prociv Vulci 1 a Montalto di Castro ha effettuato alcuni interventi per drenare gli allagamenti e tagliare piante sdraiate sull’asfalto. Un paio di situazioni critiche anche a Cellere dove il bivio all’ingresso del paese, tra la Castrense 312 e la provinciale, era completamente inondato di acqua e fango già dalla mattinata, mentre nel pomeriggio la Protezione Civile è dovuta intervenire presso la zona Ater poiché a causa delle fogne piene si erano allagati garage e cantine oltre alla strada adiacente. A Tarquinia i volontari dell’Aeopc insieme alla polizia locale hanno dovuto affrontare l’esondazione del Mignone, che a causa della piena ha rotto gli argini alluvionando le campagne circostanti.

Ieri sera il Fiora ha creato qualche preoccupazione a Marina di Montalto dove il fiume si è ingrossato e il livello è salito. La situazione comunque è restata sotto controllo.

Oggi si preannuncia un'altra giornata complicata.







Facebook Twitter Rss