ANNO 9 n° 316
L'Unitus perde punti nella classifica del Censis
L'Università della Tuscia si conferma ottava nella top ten dei piccoli atenei
09/07/2019 - 06:33

VITERBO -   L'Università della Tuscia perde punti nella top ten dei piccoli atenei statali - ovvero quelli con meno di 10mila iscritti - elaborata dal Censis e riferita all'anno 2019/2020.

Nell'articolata analisi realizzata dal Centro Studi Investimenti Sociali, viene elencata la valutazione delle università – statali e non, divise in categorie omogenee per dimensione – relativamente a parametri come le strutture disponibili, ai servizi erogati, al livello di internazionalizzazione e alla capacità di comunicazione.

Rispetto all'anno scorso, l'Unitus mantiene la posizione, piazzandosi ottava ma arretra se si prende in considerazione il punteggio: 77,5 contro il 79,2 dell'anno precedente.

Nonostante il leggero calo, la Tuscia ottiene però il primato nella categoria ''Occupabilità'', totalizzando 88 punti, e il secondo posto con 95 punti nella categoria ''Strutture''. Ottima performance anche per quanto riguarda le discipline ''letterarie-umanistiche'' nelle quali l'Unitus si piazza al sesto posto in Italia per le lauree triennali.






Facebook Twitter Rss