ANNO 9 n° 232
Lungo summit tecnico oggi al Rocchi
Nofri e lo staff in riunione. Proseguono i lavori, arrivato il nuovo tunnel mobile
29/06/2016 - 15:38

di Stefano Renzo

VITERBO - Riunione tecnica stamani allo stadio ''Enrico Rocchi''. Di buon'ora sono arrivati allo stadio Federico Nofri e il suo staff - quello composto dal preparatore atletico Roberto Stefanelli, dal preparatore dei portieri Paolo Gobattoni e da un altro giovane tecnico - che si sono chiusi in ufficio evidentemente per un summit che si è concluso solo all’ora di pranzo.

Quando Nofri ed i suoi collaboratori hanno lasciato lo stadio limitandosi a salutare i presenti ed evitando di rilasciare qualsiasi dichiarazione. Una riunione con la quale i tecnici hanno probabilmente iniziato a mettere a punto il programma per la stagione prossima ventura, una prova, qualora ce ne fosse bisogno, che la conferma del tecnico perugino sulla panchina della Viterbese è cosa fatta, come d’altra parte Piero Camilli ha già detto in più di una circostanza in questi ultimi tempi.

E allo stadio di via della Palazzina oggi è stato un via vai di imprese, tecnici ed operai, tutti impegnati in modo diverso nei rispettivi lavori. I giardinieri stanno operando sul fondo del campo da gioco, che tutto sommato non si presenta male ma che dovrebbe migliorare di molto con l’intervento in atto in questi giorni e con un altro mese di assoluto riposo.

Vanno avanti anche i lavori per l’impianto di illuminazione. Al riguardo viene dato in via di risoluzione il problema legato al generatore di corrente necessario per qualsiasi emergenza, così come è imminente una prova dell’impianto con relativa misurazione dei valori di illuminamento, così come richiesti dalla Lega Pro. Entro la seconda decade del mese di luglio sono attese le transenne per delimitare aree adiacenti l’impianto (e appena all’interno di esso) per creare le necessarie zone di prefiltraggio per l’accesso dei tifosi allo stadio.

Nel primo pomeriggio è intanto arrivato, e nei prossimi giorni verrà installato, il tunnel mobile che renderà oltremodo sicuro l’ingresso sul terreno di gioco, dal sottopassaggio che conduce negli spogliatoi, di squadre, arbitri ed ufficiali di gara. L’amministrazione comunale che sta seguendo queste ed altre opere si è posta la scadenza di fine luglio per il completamento di tutti i lavori, in modo tale che l’Enrico Rocchi possa rispettare tutti i criteri infrastrutturali necessari per ospitare gare di serie C. Sia diurne che notturne.





Facebook Twitter Rss