ANNO 9 n° 203
Ludika, occhio ai divieti in centro
08/07/2019 - 15:38

VITERBO - Il Comando di Polizia Locale, per consentire il regolare svolgimento della manifestazione Ludika 1243, in programma dal 10 al 14 luglio e dal 18 al 21 luglio in alcune vie del centro storico, ha predisposto alcuni provvedimenti al traffico e alla sosta veicolare (ord. n. 372 del 27/6/2019).

Queste le principali disposizioni: dalle ore 15 fino alle 24 del periodo 10-21 luglio, divieto di sosta nelle seguenti vie e piazze: via Macel Maggiore, piazza San Carluccio, piazza e via San Pellegrino (fino al dissuasore lato via Borgolungo, compresa piazza del Fosso), piazza Scacciaricci, piazza del Fosso, piazza Don Mario Gargiuli, via Santa Maria Nuova, via Fattungheri, via Pietra del Pesce, piazza della Morte, piazza del Gesù.

Interruzione del traffico veicolare nelle stesse vie e piazze, dalle ore 17 alle ore 24, dal 10 al 14 luglio, e dal 18 al 21 luglio, fermo restando quanto già previsto dall'ordinanza che disciplina al circolazione nel settore CS della ZTL.

Interruzione della circolazione veicolare in piazza San Carluccio dalle ore 17 alle ore 24 dell'intero periodo della manifestazione (10-21 luglio).

 

Per consentire inoltre il passaggio del corteo per la battagliola del 14 luglio, in programma al parco Gilberto Pietrella, è prevista l'interruzione della circolazione veicolare, a partire dalle ore 18,30, lungo il seguente percorso:

piazza San Carluccio, via San Pellegrino, via San Pietro, via delle Fabbriche, piazza Fontana Grande, via Cavour, piazza del Plebiscito, via Ascenzi, piazza Martiri d’Ungheria, via El Alamein, via e Porta Faul.

In base alle condizioni viarie e viabili delle zone interessate dalla manifestazione, agli agenti di polizia locale e agli altri organi di polizia stradale è data facoltà di consentire il transito a particolari categorie di utenti, per comprovate esigenze. In caso di necessità, inoltre, potranno essere applicate ulteriori misure di disciplina della circolazione veicolare, compresa l'interdizione del transito anche ai residenti e agli autorizzati.

 






Facebook Twitter Rss