ANNO 8 n° 318
Lopez: ''I recuperi? Sono gestibili''
Campionato alle porte e mister sorpreso: ''Virtus Entella da serie B: fortissimi''
21/10/2018 - 07:21

VITERBO -  (f.c.) La Viterbese perde quella che potrebbe essere l'ultima amichevole prima del campionato. Un match di livello superiore rispetto a quelli giocati nelle scorse settimane, che soddisfa pienamente l'allenatore gialloblù Giovanni Lopez: ''Il risultato conta, ma c'è da dire che Ardizzone ha fatto un eurogoal in sforbiciata. Abbiamo perso con una squadra che a parer mio è da serie b, non da C. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio noi''. Un primo tempo chiuso in svantaggio e giocato non al meglio, un'occasione per vedere in campo gran parte dei giocatori che affronteranno la stagione: ''Io sono contento della partita - continua il mister al termine del match - a prescindere dal risultato finale. Avevamo la necessità di confrontarci con un club superiore ed è stato così''.

Due squadre ferme da settimane che si apprestano a conoscere il proprio destino e affrontare una nuova stagione molto dopo le altre compagini che sono già nel vivo del campionato: ''Non devo lavorare sulla testa questa settimana perchè l'ho fatto per due mesi. Non è facile allenarsi e non giocare ma i ragazzi si sono messi a disposizione: sono intelligenti e hanno capito la situazione, affrontandola nel miglior modo possibile''. Non si è ancora a conoscenza del girone che ospiterà la società di Camilli, anche se tutto lascia presupporre che sia il C. Per la Virtus Entella, l'incognita, è la serie: ''Se fa la serie c distrugge il girone perchè ha una forza fisica pazzesca: secondo me è da b'', afferma Giovanni Lopez.

Ma quello che preoccupa i tifosi non sono le avversarie quanto i turni infrasettimanali: ''I recuperi si possono gestire, lo fanno in tanti. Anche chi fa campionato e Champions League gioca due volte a settimana. Si farà. Ci saranno senza dubbio delle difficoltà oggettive, ma siamo una delle quattro squadre più forti della serie c. Abbiamo giocato poco, ma non è un'alibi. Per me la squadra adesso è al 70% del proprio potenziale. E miglioreremo per affrontare le prime tre partite considerando quella con la Ternana: quando troppe e quando nessuna''.

Intanto, oggi, i giocatori gialloblù affronteranno una giornata di riposo per tornare ad allenarsi lunedì in attesa di giocare ufficialmente.

Boscaglia è ugualmente soddisfatto, ma lui e il suo staff, nel post partita lasciano presumere che i pensieri siano altri e vadano oltre il match: ''Abbiamo ragazzi fantastici che non hanno mai mollato nulla, nè a livello agonistico, nè a livello mentale. Si stanno allenando a prescindere da chi dovranno affrontare. Oggi abbiamo confermato fuori casa quello che stiamo facendo, contro una signora squadra nonostante fosse un'amichevole''.

Anche il direttore sportivo dei liguri, Matteo Superbi, conferma l'ambiente: ''Cerchiamo di viverla con la massima serenità. Siamo davvero soddisfatti della reazione di staff e giocatori. Speriamo si sblocchi presto la situazione: c'è un verdetto a nostro favore che parla chiaro e non si capisce perchè non sia ancora stato reso esecutivo. Quello che ci è successo ha dell'incredibile. Noi stiamo andando avanti perchè ne abbiamo tutto il diritto. Pensiamo che la B sia il campionato in cui dobbiamo giocare''.





Facebook Twitter Rss