ANNO 8 n° 319
Lopez: ''Abbiamo subito le ripartenze'' poi viene interrotto
Breve la disamina dell'allenatore che non finisce la conferenza. E' già in bilico?
04/11/2018 - 07:06

VITERBO - Partita brutta della Viterbese al proprio esordio in campionato. Un match atteso per settimane, arrivato solamente a novembre, che ha deluso le aspettative. La squadra c'è, ma forse la condizione mentale è da migliorare in seguito al lungo stop. ''I primi venti minuti siamo stati meglio noi con parecchie occasioni. - esordisce mister Giovanni Lopez - Poi abbiamo subito le loro ripartenze: ma non perdiamo di vista il fatto che abbiamo nove partite in meno''. Una disamina interrotta dall'intervento della società che ha sospeso la conferenza stampa richiamando l'allenatore. Quasi un colpo di scena che sottolinea il malcontento nei confronti di una sconfitta evitabile, ma agevolata dal lungo periodo senza match ufficiali disputati. Ora la figura di Giovanni Lopez inizia, forse a dondolare, anche se con un solo match giocato. Il prossimo impegno è fissato per martedì. Poco tempo per riflettere, ma abbastanza per correggere gli errori visti ieri in campo.

E' contento, invece, l'allenatore del Rieti, il portoghese Ricardo Cheu che inizia a recuperare i punti persi in questo avvio di stagione non brillante: ''E' stata una buona partita, ma la Viterbese si è resa pericolosa ogni volta che si è avvicinata all'area. Ma questa è la squadra che voglio. Ho ragazzi giovani ma che lottano sempre. Non conoscevo la Viterbese, sinceramente, come gruppo quindi ho fatto lavorare i miei ragazzi sui singoli. Sono contento perchè abbiamo ripulito l'immagine dopo l'ultimo match''. Anche il direttore sportivo Malù Mpasinkatu: ''Siamo un cantiere aperto, ma è normale che ad una neo promossa serva del tempo per entrare in questa nova realtà. Poi siamo molto giovani. Comunque sono convinto che la Viterbese dirà la sua e il Rieti si salverà''.





Facebook Twitter Rss