ANNO 9 n° 20
''L'Italia in Europa, l'Italia in Europa'': il taglio del nastro
Inaugurata questa mattina la mostra a Palazzo dei Priori
11/12/2018 - 14:56

VITERBO - Inaugurata questa mattina la mostra L'Italia in Europa, l'Europa in Italia allestita nella sala dei Paesaggi di Palazzo dei Priori. L'iniziativa, realizzata nell'ambito della tre giorni Il Lazio incontra l'Europa, promossa dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio, il Comune di Viterbo, l’Università degli Studi della Tuscia e la Camera di Commercio Viterbo, d’intesa con l’Istituto Europeo di Pubblica Amministrazione (EIPA), è solo il primo di una serie di appuntamenti.

All'apertura della mostra, organizzata dal Dipartimento per le Politiche Europee in collaborazione con l'agenzia Ansa, sono intervenuti il sindaco Giovanni Maria Arena e il vice sindaco Enrico Maria Contardo, il rettore dell'Università degli Studi della Tuscia Alessandro Ruggieri, il presidente della Camera di Commercio Domenico Merlani e Fiorenza Barazzoni, coordinatore ufficio mercato interno e competitività del Dipartimento Politiche Europee.

Presenti anche gli assessori Ubertini e Nunzi. I primi studenti a visitare le 98 foto esposte sono stati gli alunni della quinta B e della quinta E dell'istituto comprensivo Canevari. La mostra interattiva è stata ideata per far conoscere il percorso di costruzione dell'Unione europea e l'azione dell'Italia, dalla guerra fredda a oggi, i principali eventi mondiali e gli avvenimenti di costume e società che hanno caratterizzato e scandito questi decenni di storia. Le iniziative proseguiranno alle ore 15, all'Aula Magna dell'Università degli Studi della Tuscia, con i saluti dei rappresentanti istituzionali coinvolti e il seminario Studio e lavoro in Europa, focalizzato sulle opportunità di studio e lavoro in Europa, rivolto a studenti universitari e delle scuole secondarie di secondo grado. Il secondo seminario, in programma domani e dopo domani, a cura di Cristiana Turchetti, Capo Unità di EIPA, è aperto a un focus selezionato di partecipanti e sarà finalizzato alla redazione di una proposta progettuale da candidare all’interno di uno dei programmi europei.

Sul sito www.politicheeuropee.gov.it programmi e modalità di partecipazione ai seminari.






Facebook Twitter Rss