ANNO 9 n° 264
''L'Inferno'' dello Scriattoli conquista la piazza
Successo per la rivisitazione degli studenti della seconda D dell'opera di Dante
11/09/2019 - 10:03

VETRALLA - Grande successo per l'Inferno dantesco messo in scena dalla classe 2^D dell’Istituto Comprensivo, “Andrea Scriattoli” di Vetralla, scuola secondaria di 1° grado, messo in scena venerdì scorso nella piazza Santa Maria del Soccorso a Cura.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

Una piazza gremita ed entusiasta ha sottolineato, con frequenti applausi ed apprezzamenti, il bellissimo lavoro fatto dagli alunni guidati dalla docente Giulia Mileto che, oltre ad aver scritto e adattato il testo, ha preparato i discenti nella recitazione e nei balletti.

Tra la scenografia e la colonna sonora, curate dal professor Alfonso Talotta, i giochi sonori e luminosi, a cura di Giovanni Papa e l’allestimento, opera di Rolando Palmieri, si è assistito ad uno spettacolo particolare, tra narrazione e musical, tra tradizione e contemporaneità, in un susseguirsi di emozioni coinvolgenti e trascinanti. Parti di canzoni o musiche che, in modo pertinente e consequenziale, andavano ad arricchire ed amplificare, ancora di più, il racconto, la storia, la Commedia. Tra i balletti di “Rasputin” e “Disco Inferno”, anche “Itaca” di Lucio Dalla, “Donna mia” di Angelo Branduardi, “Cantico dei drogati” di Fabrizio De André, “La cura” di Franco Battiato, “Compagno di scuola” di Antonello Venditti, e altri ancora, sino ad arrivare alle note finali di “Il cielo” di Renato Zero, per il saluto degli alunni.

Questi ultimi, dopo i ringraziamenti rivolti al pubblico, hanno voluto offrire ancora un saluto alla platea cantando “Imagine”, sulle note della canzone di John Lennon. Insomma una festa fatta di luci, colori, poesia, musica, e tanta, tanta partecipazione. Un ringraziamento anche a tutto il comitato dei festeggiamenti, “Santa Maria del Soccorso”, in modo particolare a don Paolo e a Emanuela Santucci.

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA FOTOGALLERY






Facebook Twitter Rss