ANNO 9 n° 262
Le vespe pungono un'altra volta i leoni
La Juve Stabia torna a casa con quattro goal: pesante sconfitta per la Viterbese
20/01/2019 - 16:26

VITERBO - La Juve Stabia arriva al Rocchi da capolista e si vede. Ma la Viterbese non è quella della partita di andata e, questo, forse si vede un po' meno. Almeno nel primo tempo. I primi quarantacinque minuti sono in mano alla squadra di Fabio Caserta che impensierisce più di una volta i padroni di casa. E dopo appena dieci minuti passa anche in vantaggio.

Gli attaccanti campani entrano in area e, Francesco Forte, lasciato solo, prende la decisione estrema causando il rigore per salvare la porta. Ma Massimiliano Carlini, dal dischetto, non sbaglia e firma il vantaggio. La situazione rimane tale per tutto il primo tempo in cui, la Viterbese, sfiora ma non concretizza mai il pareggio. Ci prova con gli assist di Pacilli, i tiri di Palermo e i cross imprecisi di De Giorgi. Eppure sullo scadere rischia anche di incassare il secondo goal.

Una punizione magistrale di Calò colpisce la traversa e sfiora la linea di porta alle spalle di Francesco Forte. Nel secondo tempo Stefano Sottili prova a correre ai ripari inserendo il neo arrivato Daniele Mignanelli per Andrea De Vito. E dopo dieci minuti il belga Vadeputte stampa un pallone all'incrocio dei pali spaventando Paolo Branduani e la sua difesa. I leoni provano a crescere, ma la situazione precipita a partire dal sessantesimo.

La Juve Stabia si porta ancora nell'area avversaria e un tiro teso viene deviato in porta da El Ouazni. Nel giro di una manciata di minuti lo stesso giocatore chiude il match rifilando ai padroni di casa anche il terzo goal. A nulla servono i cambi di Stefano Sottili che prova ad inserire Zerbin e Polidori al posto di Palermo e Vandeputte. Allo scadere arriva anche il quarto goal firmato da Luigi Viola. Pessimo risultato che spezza una striscia positiva.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY





Facebook Twitter Rss