ANNO 9 n° 231
Le scommesse sul basket: tutto quello che bisogna sapere
05/08/2019 - 12:05

 

Non è uno degli sport sui quali i giocatori di ogni dove preferiscono giocare, questo è sicuro. Non è nemmeno una delle discipline preferite dai bookmaker in Europa come potrebbero esserlo il calcio od il tennis. Sta di fatto che il basket sta ottenendo sempre più successo con strepitosi numeri di affluenza e di giocatori da ogni parte del mondo. In Europa, ovviamente, non si avranno gli stessi livelli che si possono avere in America ma, comunque, l’interesse mediatico ed, ovviamente, anche per quanto riguarda il betting sta avendo un rapido seguito e successo.

Scommettere sul basket è semplice ma quanto mai divertente. E’ possibile scommettere su alcuni aspetti delle partite che, di certo, non saranno vasti come nel caso delle scommesse sul calcio, ma hanno, comunque, un apprezzabile livello di interesse. In questo articolo verrà presentato in breve il regolamento delle scommesse sul basket.

 

Le scommesse sul basket: l’1-2

Giocare d’azzardo sul basket non è sempre così facile. Una partita può superare facilmente i 100 punti raggiunti ed una squadra può battere l’altra anche di 15 o 20 punti in alcuni casi. Quando, però, l’esito della partita è assolutamente incerto, il consiglio che tutti gli appassionati di gioco d’azzardo danno è di utilizzare questo metodo di scommessa solo qualora il match si disputasse tra due squadre di praticamente uguale valore. In quel caso il risultato della partita è imprevedibile ed, a maggior ragione, stabilire con quanti punti una squadra batterà l’altra.

Il livello di preparazione di questa scommessa, infatti, è molto basso, pertanto, è facile che le quote di questi match siano molto bassi. Si ricorda, pertanto, che da queste giocate sarà molto difficile ottenere un grande ricavato pertanto si consiglia di utilizzarle solo come ultima spiaggia per, insomma, “terminare in bellezza” la propria schedina.

 

Le scommesse sul basket: i calcoli sui punti

Per quanto riguarda, invece, la questione punti messi a canestro, il betting sul basket è molto variegato. E’ possibile scommettere su molti aspetti dei punti segnati dalle due squadre in un incontro regolare di basket ma, tra le varie opzioni, le più quotate sono due. Tra l’altro, queste due sono anche le più conosciute o concesse dai bookmaker di ogni colore e forma.

La prima riguarda la somma del numero di punti. Se, infatti, da una parte abbiamo da contare lo scarto (ma ne parleremo in seguito), in questo caso, verrà chiesto al giocatore di turno di indovinare se la somma dei punti delle due squadre sarà un numero pari od un numero dispari. Insomma, il massimo della casualità non esistendo alcun modo per stabilire se la somma dei punti sarà pari o dispari o la sua frequenza nel tempo.

Sempre per quanto riguarda la somma dei punti, è possibile stabilire un under / over circa il valore della somma dei punti segnati dalle due squadre. Anche in questo caso l’aleatorietà dei risultati è massima e, per questo motivo, le quote sono più alte rispetto alla scelta della squadra vincitrice.

 

Le scommesse sul basket: i punti di margine

Ultimo, ma non meno importante, è il metodo di scommessa sui punti di margine o di scarto con i quali una squadra vince (o perde) un incontro. Nel primo caso, ossia per quanto riguarda i punti di margine, bisognerà stabilire anche il vincitore dell’incontro ed il range di punti entro il quale questo porterà a casa il match. Stessa operazione si svolge nel caso dei punti di scarto per la squadra perdente.






Facebook Twitter Rss