ANNO 9 n° 231
Lazio, meccanica traina pmi: alla Luiss un incontro per discuterne
Anche le imprese della Tuscia tra le aziende trainanti del settore
11/06/2019 - 15:32

VITERBO - È la meccanica il settore industriale che traina le pmi e le grandi imprese del Lazio. A rilevarlo è l'inchiesta condotta da Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, in collaborazione con l'Ufficio studi di Cerved. La ricerca è stata condotta sui bilanci dell'anno 2017 (gli ultimi disponibili nel complesso) di 9.809 società di capitali con sede legale nel Lazio e fatturati compresi tra i 2 milioni e i 72 miliardi di euro. Le aziende della meccanica hanno registrato segnali positivi nel 91,5% dei casi relativamente all'indice Roe, seguite da quelle dei servizi innovativi e del sistema casa. A livello commerciale hanno fatto meglio solo le concessionarie col 92,1%. 

L'inchiesta sarà presentata giovedì 13 giugno dalle ore 15,30 all'Università Luiss Guido Carli di Roma in viale Romania (ingresso su invito) alla presenza delle 45 imprese primatiste e più performanti della regione in occasione di Industria Felix - Il Lazio che compete, organizzato in collaborazione con Università Luiss, Cerved, Regione Puglia, Puglia Sviluppo (con un intervento finanziato a valere sulle risorse dell'azione 3.5 del POR Puglia 2014/2020 'Attrazione degli investimenti e interventi di sostegno all'internazionalizzazione delle imprese pugliesi'), A.C. Industria Felix con i patrocini di Confindustria, Unindustria e Ansa (media partner) e con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidl Italia, Grant Thornton ed eAmbiente. 

Secondo il Chief commercial officer di Cerved, Roberto Mancini «nel complesso, il fatturato delle pmi della regione rimane al di sotto di quello pre-crisi, con una perdita della redditività netta del 40% e una presenza di società ad alto rischio di insolvenza del 16%, sei punti in più della media nazionale». Per il Managing Partner e Head of Tax di Bernoni Grant Thornton Alessandro Dragonetti, «nonostante gli ottimi segnali è importante che si continui a lavorare in un'ottica di innovazione e sviluppo per trasformare rischi e minacce esterne in opportunità per il futuro». 

«Banca Mediolanum - afferma il Network Regional Manager Costante Turchi - è il partner ideale per tutte le operazioni aziendali strategiche e di finanza straordinaria: dall'acquisizione alla cessione di aziende alla ricerca di partner finanziari, dalla consulenza nelle emissioni obbligazionarie fino alla quotazione in Borsa. Mediolanum Investment Banking - prosegue - opera sul territorio con il supporto dei Family Banker dedicandosi alle piccole e medie aziende dei nostri clienti imprenditori. Un'attività fondata sulla fiducia e sulla relazione di lungo periodo che fa della competenza, professionalità, capacità di ascolto e riservatezza i suoi elementi portanti».

 

All'evento, oltre a Mancini, Dragonetti e Turchi, interverranno il presidente di Unindustria Filippo Tortoriello, il private banker di Banca Mediolanum Gianfranco Galati, la dirigente del Servizio Incentivi Pmi e Grandi Imprese della Regione Puglia Claudia Claudi, la presidente di eAmbiente Gabriella Chiellino, il portavoce e il componente del Comitato scientifico di Industria Felix Filippo Liverini (Confindustria) e Cesare Pozzi (Luiss). Concluderà i lavori l'assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio Giampaolo Manzella. 

Qui di seguito le aziende che ritireranno i riconoscimenti, distinte per provincia. Frosinone: Acs spa, Atg srl, Ciem spa, Laziale Interni Auto srl, Mattia Costruzioni srl, Server plan srl, Terme Pompeo srl; Latina: Bioservice srl, Centro Servizi Ambientali srl, Eurpack Giustini Sacchetti srl, Istituto Biochimico Italiano Giovanni Lorenzini spa, Optimares spa, Slim Aluminium spa; Rieti: Centro Plast 87 srl, Dante srl, G.S.A. Gestione Supermercati Amatrice srl, Marinelli Costruzioni srl, Microdos srl, Seko spa; Roma: Birra Peroni srl, Enel Energia spa, Enel spa, Engineering – Ingegneria Informatica spa, Eni Fuel spa, Eni spa, Eurosanità spa, Ferrovie dello Stato Italiane spa, Future Time srl (ESET Italia), Infocert spa, L.C. Durante spa, Leggi srl, Manifatture Sigaro Toscano spa, Neupharma srl, Nucleco spa, Paco Cinematografica srl, Pedevilla spa, Smet spa, Veratour spa; Viterbo: Biosic srl, Ceramica Catalano spa, Ceramica Flaminia spa, Enza Zaden Italia srl, IF-Mariano Stelliferi srl, Tecnotraffico srl, Uni Esport srl. Le motivazioni saranno rese note durante l'evento.






Facebook Twitter Rss