ANNO 7 n° 290
L'avventura in Lega Pro
per la Viterbese
è iniziata da Chianciano
Il ritiro dei gialloblu di Cornacchini
18/07/2016 - 02:01

 di Stefano Renzo

VITERBO - Prende il via la stagione 2016-2017 della Viterbese che torna dopo otto lunghi anni di assenza sul proscenio della serie C. Inizia oggi la preparazione precampionato di una squadra ancora allo stato embrionale, composta al momento da sedici giocatori uffiacializzati, la maggior parte dei quali confermati tra quelli che hanno vinto il campionato di serie D, un organico sicuramente da completare. Iniziano a lavorare a Chianciano, i gialloblu vecchi e nuovi, dove conosceranno il loro nuovo allenatore, quel Cornacchini che proprio sul filo di lana, a poche ore dal raduno, Piero Camilli ha piazzato al posto di Federico Nofri, liquidato senza tanti convenevoli.

Giovanni Cornacchini approda a Viterbo con le migliori intenzioni, pronto a sposare la causa gialloblu, deciso a proseguire idealmente il lavoro iniziato ad Ancona, dove era dalla stagione 2013 – 2014, dove ha vinto la serie D ed ha chiuso al quarto posto della classifica il suo primo campionato in Lega Pro, dove a giugno ha risolto consensualmente il contratto che lo legava in biancorosso per altre due stagioni.

Il tecnico marchigiano (è nato a Fano 51 anni fa), come detto, incontrerà oggi per la prima volta gli uomini che la Viterbese gli mette a disposizione. Nei prossimi giorni ci sarà da completare l’organico e non è escluso, anzi, che Cornacchini proporrà l’ingaggio anche di qualche atleta di suo gradimento. Da definire anche lo staff, i suoi collaboratori più stretti; degli uomini che hanno lavorato con Nofri dovrebbe rimanere solo il preparatore dei portieri Paolo Gobattoni che gode dalla fiducia incondizionata della società.

Nessun raduno allo stadio Rocchi, come si credeva e come è stato quasi sempre da molti anni a questa parte. Nel segno della innovazione, i giocatori della Viterbese sono stati invitati a presentarsi di prima mattina a Montefiascone per le visite mediche e dal colle falisco, con mezzi propri, si sposteranno a Chianciano dove sono attesi per l’ora di pranzo. Nel pomeriggio, dopo la classica consegna degli indumenti, il primo allenamento della stagione.

Come accennato, dovrebbero essere sedici i giocatori che oggi inizieranno a sudare sulla collina toscana dove la Viterbese rimarrà almeno fino al 6 agosto e dove disputerà le prime amichevoli. Sono quelli per i quali la società ha finora ufficializzato il tesseramento. A costoro potrebbero unirsi quelli di cui si parla da giorni ma solo sugli organi di informazione, e magari anche qualche elemento del settore giovanile. Ecco i sedici divisi per ruolo.

PORTIERI

Anthony IANNARILLI, classe 1990, dalla Pistoiese; Roberto PINI, 1997, confermato.

DIFENSORI

Alessandro DALMAZZI, 1994, confermato; Emilio DIERNA, 1987, confermato; Francesco FE’, 1996, confermato; Federico PACCIARDI, 1995, confermato; Riccardo PANDOLFI, 1996, confermato; Stefano SCARDALA, 1981, confermato; Mickael VARUTTI, 1990, dal Rimini.

CENTROCAMPISTI

Daniele ANSINI, 1996, confermato; Antonio CARDORE, 1996, dal Martina Franca; Matias Claudio CUFFA, 1981, confermato; Samuele NEGLIA, 1991, confermato.

ATTACCANTI

Vittorio BERNARDO, 1986, confermato; Michele BOLDRINI, 1985, confermato; Walter Alexis INVERNIZZI, 1981, confermato.

Potrebbero essere annunciati oggi stesso, e quindi unirsi al gruppo, anche Andrea PAOLELLI, difensore, 1997, proveniente dalla Roma; Francesco MARANO, centrocampista, 1990, dalla Casertana; Abou DIOP, attaccante, 1993, dalla Juve Stabia.






Facebook Twitter Rss