ANNO 9 n° 289
L'acqua di Bagnoregio verso Talete
Profili: “Ci opporremo al decreto, lo dobbiamo ai nostri cittadini''
11/07/2019 - 09:59

BAGNOREGIO - L'acqua del Comune di Bagnoregio verso il passaggio a Talete. In queste ore è arrivata la notifica di nomina di un commissario ad acta da parte della Regione Lazio. Il dottor Enrico Mascioli è incaricato di seguire tutta la fase di transito del servizio idrico dai comuni definiti ''ribelli'' alla partecipata.

''Si tratta di una decisione presa dalla Regione. Ho personalmente portato ai nostri legali il decreto che mi toglie, di fatti, in prospettiva, i poteri sulla gestione del servizio idrico. Cercheremo di opporci, in ogni modo, fino all'ultimo'', le parole del sindaco Luca Profili.

''Di fatto il nostro Comune – continua il primo cittadino – è stato commissariato. Così ha deciso la giunta regionale. L'impegno che sento di prendermi è di seguire nei minimi dettagli e con estrema attenzione tutti i passaggi che saranno messi in campo nei prossimi mesi. La nostra maggiore preoccupazione è quella dell'aumento del costo dell'acqua, alcune simulazioni davano una quadruplicazione dell'attuale tariffa per i nostri cittadini in seguito al passaggio in Talete. Così come abbiamo timori di un possibile peggioramento del servizio.

Resisteremo con ogni mezzo e modo, come abbiamo fatto dall'inizio, vista soprattutto l'attuale situazione finanziaria e gestionale in cui la società sta navigando''.

L'amministrazione Profili, in continuità con il passato, mantiene la propria convinzione dell'inopportunità per i bagnoresi di un passaggio in Talete. ''Vedremo – conclude Profili - nei prossimi giorni, auspico anche con gli altri comuni commissariati, come affrontare al meglio una battaglia che intendiamo portare avanti nell'interesse delle nostre comunità''.







Facebook Twitter Rss