ANNO 9 n° 177
La Viterbese: ''Tifosi, fate i bravi''
La società chiede responsabilità ai fans gialloblu per evitare altre sanzioni
30/04/2016 - 15:03

VITERBO – Tifosi, state bbboni. Non è un appello di Maurizio Costanzo, ma arriva direttamente dalla Viterbese, che alla vigilia della sfida decisiva di domani a Roma contro l’Astrea e all’indomani del successo davanti alla giustizia sportiva, con l’accoglimento del ricorso e la trasformazione della chiusura per un turno dello stadio in multa (3mila euro) richiama all’ordine i suoi sostenitori. In vista della partita di domani, giacché eventuali comportamenti non consentiti, porterebbero ad una nuova squalifica del campo, visto che la società di via della Palazzina è diffidata. L’appello vale anche per la successiva gara al Rocchi dell’8 maggio.

La Viterbese chiede ai suoi fans di evitare ''l’accensione di fumogeni, materiale pirotecnico e/o esplosivo. Comportamenti razziali o di discriminazione territoriale. Lancio di oggetti, invasioni di campo.Comportamenti che vadano a ledere l'incolumità fisica delle persone presenti’’.

La nota del club si conclude così: ‘’ Certi, di avere al fianco una tifoseria matura, sensibile ed educata, Vi aspettiamo tutti allo stadio per sostenere la squadra’’. E domani sugli spalti di Casal del Marmo saranno in tanti i viterbesi.

 





Facebook Twitter Rss