ANNO 10 n° 52
La Viterbese travolge l'AnzioLavinio (0-6)
Goleada con l'ultima in classifica
29/03/2015 - 17:17

ANZIOLAVINIO - VITERBESE 0-6

ANZIOLAVINIO: Rizzaro, Burini, Ugolini, Tomei, Antinori, Massarelli, Nanni, Buoncore, Fischetti, Cacioli, Ricci. A disposizione: Brilli, Guida, Mattoccia, Tortora, Capolei, El Hammamia. Allenatore: Guida.

VITERBESE: Zonfrilli, Scardala, Dalmazzi, Perocchi, Tuniz, Assenzio, Giannone, Neglia, Morini, Pero Nullo, Saraniti. A disposizione: adda, Fanasca, Ghezzi, Gimmelli, Oggiano, Pacciardi, Pingitore, Pippi, Varricchio. Allenatore: Maurizio Ianni.

ARBITRO: Lo Prete di Catanzaro (Basile e Micaroni)

Marcatori: 7' Giannone (V), 16' Tuniz (V), 52' Neglia (V), 64' Morini (V), 68' Aut. Ugolini, 94' Assenzio (V)

VITERBO - Tutto facile per la Viterbese Castrense, in trasferta ad Anzio per quella che a conti fatti si è rivelata poco più di una gita di piacere. Poco da dire su una partita a senso unico, figlia della drammatica situazione sportiva che sta vivendo l'attuale fanalino di coda del girone. La sfida è rimasta in bilico pochi minuti, il tempo dell'uno-due firmato Giannone-Tuniz, per poi trasformarsi in goleada nella ripresa, con i padroni di casa ridotti in nove. 

Pronti via e ci pensa Rocco Giannone con la specialità della casa: calcio di punizione al 6' e palla all'angolo per l'1 a 0. Il bis dieci minuti dopo, firmato dal ritrovato Tuniz (assente domenica scorsa per influenza). Il terzino svetta di testa nell'area di rigore e non dà scampo all'estremo difensore avversario. Poco altro da dire su una prima parte che si trascina fino al 45' senza ulteriori brividi, con la Viterbese in controllo che non forza troppo i ritmi.

La ripresa si apre come peggio non si potrebbe per l'Anziolavinio. Al 50' brutto intervento di Nanni su Giannone, rosso diretto e doccia anticipata. I ragazzi di Ianni approfittano subito della superiorità numerica, calando il tris due minuti dopo con Neglia servito da Pero Nullo. Il mister gialloblu butta nella mischia Oggiano e Fanasca, Saraniti e Mastrosanto si divorano due gol nel giro di pochi minuti, Morini al '64 mette la firma sulla partita conquistando e trasformando un calcio di rigore.

Non bastasse, ecco che al 66' arriva anche il secondo rosso per i padroni di casa: stavolta tocca a Caciolei abbandonare anzitempo il campo per un interventaccio su Assenzio. Il 5-0 è la naturale conseguenza di quanto successo nei minuti prima, con una carambola causata da una conclusione di Saraniti che porta all'autorete di Ugolini. Oggiano manca la sesta rete di un soffio, Assenzio la trova con un bell'inserimento in area coronato da una perentoria zuccata.

Finisce 6-0, con la Viterbese a dilagare come ampiamente prevedibile contro un avversario che si trascina ormai senza stimoli in attesa della matematica retrocessione. Buoni segnali, comunque, per i gialloblu, in crescita sotto il profilo fisico e mentale. Domenica prossima al Rocchi contro l'Ostia Mare arriva il primo vero e proprio esame.





Facebook Twitter Rss