ANNO 7 n° 264
La Viterbese supera la Lazio primavera
6-2 per i gialloblu nell'amichevole con i giovani biancocelesti
19/05/2017 - 18:09

VITERBO - Una Viterbese brillante ha eliminato le scorie della cocente eliminazione dai playoff con un sonoro 6-2 rifilato ai giovani della primavera della Lazio.

In uno stadio Rocchi semideserto, i gialloblu, non avendo più niente di chiedere al campionato, sono scesi in campo determinati a mettersi in mostra davanti alla squadra romana. Di contro, i biancocelesti allenati da Bonatti hanno scelto di disputare una serie di gare amichevoli per potersi preparare in vista delle final eight del campionato che si terranno dal 2 al 10 giungno in Emilia Romagna.

Dopo un primo tempo equilibrato, chiusosi sul risultato di 3-2 (Battista, Yallow e Dierna per la Viterbese; Bezzicheri e Bari per la Lazio) i gialloblu hanno sfruttato al meglio la ripresa, scendendo in campo più determinati e riuscendo ad imporre il proprio gioco. Nel secondo tempo infatti, la Viterbese è andata a segno per altre tre volte con Falcone, Cardore e Yallow, autore di una doppietta. Nulla da fare per il bomber viterbese della Lazio, Alessandro Rossi, che si è visto annullare un gol per fuorigioco.

Da segnalare la presenza sugli spalti di Daniele Portanova, ex calciatore che ha vestito tra l'altro le maglia di Genoa, Bologna e Siena, venuto per osservare più da vicino le prestazioni del figlio Manolo, classe 2000, tra i giovani emergenti più interessanti del settore giovanile biancoceleste.

Per la Viterbese si tratta dell'ennessima prova ad alto livello in una stagione che, seppur positiva, senza gli alti e bassi dovuti agli infortuni e ai cambi di allenatore, avrebbe probabilmente ottenuto più fortuna.







Facebook Twitter Rss