ANNO 9 n° 347
La Viterbese si riscatta: 2-0 contro il Sicula Leonzio
Volpe e il solito Tounkara firmano la vittoria contro i siciliani
27/10/2019 - 17:42

VITERBESE – SICULA LEONZIO 2-0

VITERBESE (3-5-2): Vitali; De Giorgi, Atanasov, Baschirotto; Zanoli (32' st Bianchi), Sibilia, Bensaja (18' st Besea), Palermo S. (32' st Antezza), Errico; Volpe (21' st Culina), Tounkara. A disp. Maraolo, Milillo, Svidercoschi, De Falco, Urso, Ricci, Molinari, Simonelli. All. Giovanni Lopez

SICULA LEONZIO (4-4-2): Polverino; De Rossi (21' st Talarico), Petta, Sosa, Sabatino; Parisi (15' st Vitale), Palermo M., Esposito (30' st Megelaitis), Grillo (15' st Maimone); Sicurella (1' st Lescano), Scardina. A disp. Governali, Talarico, Ferrini, Tafa, Vitale. All. Giovanni Bucaro

ARBITRO: Feliziani di Teramo

MARCATORI: 27' pt Volpe, 4' st Tounkara

NOTE: Giornata mite e soleggiata, campo in buone condizioni. Ammoniti: Tounkara (V), De Rossi (SL), Volpe (V), Bensea (V), Sosa (SL), Sibilia (V). Angoli: 0 – 3. Recupero: 2′ pt, 4 st.

 

VITERBO – Vittoria all'inglese e ripartenza. La parentesi del derby è dimenticata per una Viterbese che s'impone chiaramente sulla Sicula Leonzio al di là del 2-0. Certo sono serviti venti minuti per riprendersi dalla bambola in cui era precipitata la squadra gialloblù post Scopigno, ma la realtà dice che Vitali e compagni, oltre a non aver sofferto i siciliani, si sono comodamente adagiati su un 2-0 meritato, sicuramente non bellissimo né spettacolare ma estremamente pragmatico.

Sin dall'avvio i gialloblù cercano di attaccare il 4-4-2 del neo tecnico della Sicula Leonzio, Giovanni Bucaro. I bianconeri spingono subito sull'out di destra con Parisi e De Rossi. Prima a tirare ci pensa Palermo poi Sicurella, la difesa gialloblù respinge. La partita scivola pian piano nelle mani della Viterbese ed al 27' arriva il gol del vantaggio. Errico crossa dalla fascia sinistra verso il secondo palo, Bansaja, di testa, fa sponda per Volpe che mette in rete facendo esplodere il Rocchi. I padroni di casa insistono con un tiro di Sibilia, para Polverino. La Sicula Leonzio incontra difficoltà nel ribaltare l'azione d'attacco. Un tiro cross di Tounkara finisce sull'estero della rete (39') poi, in chiusura di primo tempo è pericolosa la Viterbese con Volpe ma Polverino chiude lo specchio e finisce il primo tempo sull'1-0. All'intervallo la Sicula Leonzio sostituisce Sicurella con Lescano nel tentativo di sbloccare l'attacco.

Nella ripresa pronti via e Sibilia viene servito a destra, entra in area, arriva sul fondo e gira per Tounkara che deve solo spingere in rete il pallone. La partita, pur essendo ancora lunga, si potrebbe chiudere qua. La Sicula Leonzio, offensivamente è poca cosa, una discesa di Marco Palermo provoca qualche brivido, Vitali non fa una parata che sia una e per vedere sporco il taccuino del cronista occorre passare al 31' quando Culina entra in area da sinistra e tira in porta, Polverino devia in angolo. Sul corner ola palla arriva a Sibilia, pronto il tiro, palla alta di poco sulla traversa. Non succede più nulla.

La Viterbese controlla la partita senza subire altri tiri in porta, la Sicula Leonzio fa solo confusione e non riesce minimamente a scalfire il 2-0 gialloblù condotto fino alla fine con disinvoltura. Tre punti meritati per la Viterbese che riscatta la pessima serata di Rieti.

Tounkara ha dedicato il gol realizzato oggi ai ragazzi della casa famiglia ''Sacra Famiglia''.

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA FOTOGALLERY





Facebook Twitter Rss