ANNO 9 n° 324
La Viterbese sbanca il San Nicola
Battuto il Bari 3-1. Le reti gialloblu portano la firma di Tounkara (30' e 91') e Bezziccheri (74')
01/09/2019 - 19:48

BARI – VITERBESE 1-3

BARI (4-3-1-2): Frattali; Kupisz (39' st Ferrari), Di Cesare (c), Sabbione (1' st Perrotta), Costa; Hamlili, Schiavone (28' st Simeri) Scavone; Terrani (1' st Floriano); Neglia (12' st D'Ursi), Antenucci. A disposizione: Marfella, Berra, Esposito, Corsinelli, Cascione, Bolzoni. All. Cornacchini

VITERBESE (3-5-2): Vitali; Baschirotto, Markic, Atanasov; De Giorgi, Bezziccheri, Antezza, Errico, Vandeputte (32' st Molinaro); Volpe (8' st De Falco), Tounkara. A disposizione: Biggeri, Ricci, Bianchi, Corinti, Messina, Milillo, Pacilli, Scalera, Svidercoschi, Pini. All. Lopez

ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova

MARCATORI: 30' pt Tounkara, 21' st Antenucci su rig., 29' st Bezziccheri (V), 46' st Tounkara

NOTE: Spettatori 12500 circa di cui 7603 abbonati si sono aggiunti 4463 paganti, con 58 ospiti Ammoniti Errico, Antezza, Scavone. Angoli 7-3. Recupero pt 0', st 3'.

 

BARI – E' una super Viterbese quella che sbanca il San Nicola e si 'permette' anche di fare il 'trenino' sotto una Nord imbufalita. I gialloblù hanno controllato a dovere le sfuriate ospiti andando a colpire con precisione chirurgica. Per la Viterbese una vittoria di prestigio, per il Bari una sconfitta su cui riflettere, e tanto. I pugliesi sono partiti quasi come se la vittoria dovesse essere a portata di mano. Un atteggiamento che non ha portato a nulla. Anzi.

Bari con il 4-3-1-2 con Terrani trequartista e Neglia seconda punta, i tre ex biancorossi che militano nella Viterbese, invece, cioè Bianchi, De Falco e Scalera partono dalla panchina. Ospiti con il 3-5-2 che diventa 5-3-2 in fase difensiva. Avvio combattuto ed equilibrato. Antenucci viene murato da un difensore, Neglia (11') non trova la porta, Sabbione si dà da fare nel recuperare palloni. Al 18' guizzo di Terrani, palla di poco alta. Proteste del Bari per un intervento di Tounkara su Di Cesare ma l'arbitro lascia correre. Cornacchini attacca con due punte esterne passando al 4-3-3. La Viterbese controlla benissimo e non sta a guardare. Il Bari sale come intensità. Al 27' Vitali anticipa Scavone, poi, alla mezz'ora, ospiti in vantaggio. Schiavone perde palla, Vandeputte entra in area di rigore dalla sinistra e serve super Tounkara che, da pochi passi, non sbaglia. Antenucci cerca di suonare la carica, niente da fare perché, anzi, è la Viterbese vicina al raddoppio quando Vandeputte vola a destra e crossa per Volpe, Di Cesare si immola respingendo il tiro dell'attaccante gialloblù. Al 41' clamorosa opportunità fallita da Hamlili che, tutto solo in area di rigore, non trova la rete dopo un bell'intervento in tuffo di Vitali. Nessun recupero, si finisce così: 0-1.

Ripresa che comincia con due cambi per Cornacchini, con Floriano che sembra in palla. Scavone serve proprio Floriano, tiro che non trova lo specchio per puro caso. Al 6' Bari vicino al pari con un colpo di testa di Perrotta che finisce sul fondo di pochissimo. Vandeputte è imprendibile, assist per Tounkara e palla fuori ma brividi assortiti per i biancorossi. Tounkara potrebbe raddoppiare ma Frattali dice di no (17'). Al 19' fallo di mano in area ospite dopo un'incursione di Floriano. Antenucci pareggia (21') riaccendendo il San Nicola. La Viterbese non si scompone. Testa di Markic palla alta (27'). Poi al 29' De Falco serve Bezziccheri, colpo di testa e palla che gonfia la rete. Evidente la disattenzione della retroguardia pugliese. Comincia l'assedio del Bari. Hamlili serve Floriano, palla alta, disperazione nello stadio. Cornacchini sguarnisce la difesa negli ultimi minuti, Antenucci manda alto (43'), il pathos è immenso ma al 46' Costa perde palla, Tounkara se ne va e mette in rete. Tensione alle stelle quando la Viterbese esulta con il trenino davanti alla curva Nord. Poi il triplice fischio e la vittoria ospite.





Facebook Twitter Rss