ANNO 9 n° 344
''La Viterbese sarà tosta e gagliarda''
Mister Puccica è già pronto per la sfida play off con il Giana Erminio
07/05/2017 - 02:01

VITERBO – Nel dopo partita, Lillo Puccica è lo specchio della felicità. ''Vorrei sottolineare – spiega il tecnico cimino – che abbiamo raggiunto un obiettivo che molti davano per scontato ma scontato non era. Vedo troppo ottimismo in giro come se non avessimo fatto altro che il minimo sindacale e che l'approdo a questi play off fosse una cosa normalissima. Ricordo a tutti che grandi piazze sono rimaste addirittura fuori dai play off perciò noi ci teniamo stretto questo obiettivo stagionale raggiunto con grande soddisfazione''.

Viterbese ottava al termine della regular season. Ed adesso? ''Intanto qui a Como ho voluto testare la forma di alcuni ragazzi come Cruciani e Cuffa, che vengono da infortuni lunghi. Avevano bisogno di minutaggio ed è importante che siano rientrati. Da giocatore avrei dato chissà cosa per giocare in uno stadio così importante e così famoso. Hanno giocato due squadre con mentalità ed idee per fare calcio. Il pareggio è stato giusto, al di là di qualche situazione importante da parte loro, noi abbiamo combattuto sempre. Negli ultimi 10' ci credevo di portare a casa l'intera posta, avevamo ampi spazi per potergli fare male''.

Puccica spiega il perché del turnover. ''Era doveroso. Al di là del fatto di far riposare qualcuno, mi sembrava giusto dare una chance a Paolelli e Micheli, come Battista e Tortolano, perché, in questo periodo, hanno lavorato con il gruppo, sofferto il fatto di non giocare con continuità. In questi momenti ti rendi conto che se hai fatto qualcosa di buono lo devi al gruppo, all'insieme. Perciò ringrazio i ragazzi del loro lavoro. Non era semplice venire a Como e fermare i lariani sul pareggio. Ci siamo riusciti nonostante i tanti cambi di formazione. Oggi è stata la dimostrazione che potrò, nella prossima gara di Gorgonzola, davvero contare su tutti''.

Ancora Puccica: ''A Gorgonzola avremo buone speranze e motivazioni valide. Cruciani e Cuffa? Li avremo a disposizione. Tolto Falcone, per un problema di sciatica, per il resto avrò tutti a disposizione. Che partita sarà? Giana è una squadra importante anche senza i tifosi di piazze come Livorno, Piacenza o Arezzo. La Viterbese sarà tosta e gagliarda''.





Facebook Twitter Rss