ANNO 9 n° 345
La Viterbese prepara la gara con il Racing
Allenamenti per i gialloblu a
tre giorni dalla sfida romana
19/01/2017 - 02:02

VITERBO (s.r.) – Non ci sono novità di rilievo in casa della Viterbese. Specie per quanto riguarda l’attività legata al calcio mercato dove, almeno a quanto è dato sapere, nelle ultime trentasei ore non si sono registrate altre partenze, né tantomeno nuovi arrivi, fermi alla scorsa settimana quando è stato annunciato Jefferson. A tre giorni dalla partita sul campo del Racing Roma, Dino Pagliari può quindi iniziare a tirare le somme, a fare i conti degli uomini su cui poter contare per un impegno che comunque sarà bene non sottovalutare.

Organico ridotto, si potrebbe dire, quello a disposizione del tecnico gialloblu che sicuramente non farà salti di gioia per uno stato di fatto che definire non brillante sembra un complimento. A fronte di due arrivi (Falcone e Jefferson, che probabilmente saranno gettati subito nella mischia), ci sono state le partenze di Ansini, Mallus, Marano e Diop, mentre sono da registrare le indisponibilità, oltre che degli infortunati di lunga data Sforzini e Paolelli, dello squalificato Cruciani, di Invernizzi e Mazzolli messi fuori rosa da una decina di giorni, di Scardala e Mununga alle prese con problemi fisici.

Al tirare delle somme, a disposizione ci sono quindi i tre portieri Iannarilli, Micheli e Pini, i difensori Celiento, Dierna, Fè, Pacciardi, Pandolfi e Varutti. Per il centrocampo domenica il mister potrebbe poter contare solo su Cardore, Cenciarelli, Cuffa e Falcone, per l’attacco ci sono Belcastro, Bernardo, Jefferson e Neglia.

 Aspettando tempi migliori, quello che resta della Viterbese porta avanti con il massimo impegno la preparazione settimanale. Ieri due sedute: al mattino la squadra si è ritrovata al Rocchi dove in palestra è stato svolto un consistente lavoro fisico prima di passare alla seduta tattica sul campo, in un freddo molto vicino a quello glaciale. La replica nel pomeriggio, sugli impianti della Scuola Sottufficiali, naturalmente a porte chiuse, dove mister Pagliari ha lavorato duro su schemi e movimenti di gioco.

Oggi prevista una sola seduta, pomeridiana, che si svolgerà alla Palazzina dove mister Pagliari probabilmente farà disputare una partitella in famiglia.





Facebook Twitter Rss