ANNO 9 n° 316
La Viterbese pareggia a Borgo Podgora
30/10/2013 - 16:31

BORGO PODGORA - VITERBESE CASTRENSE 1-1

BORGO PODGORA Ristic, Muzzachi, Tullio, Bispouri, Sossai, Razzini, Vona, Cannariato, Marchionni, Fratangeli, Schiavon A DISPOSIZIONE Sambucini, Palluotto, Valenza, Martena, Martellacci, Fiori, Mancini ALLENATORE Stravato

VITERBESE CASTRENSE Cima, Fapperdue, Toto, Faenzi, Ingiosi, M. Marini, Ravoni Romondini, Pacenza, Cerone, Ghezzi A DISPOSIZIONE Coretti, Giurato, De Vizzi, Federici, Toscano Rausa, Crisanti ALLENATORE Pirozzi

ARBITRO Greco di Roma 1 (Conti e Magnani)

RETI nel p.t. al 7' Ingiosi (V), al 27' Cannariato (BP)

NOTE giornata soleggiata, terreno in buone condizioni

VITERBO - Non va oltre l'1-1 la Viterbese nell'amndata degli ottavi di finale di Coppa Italia d'Eccellenza. Ora tutto è rimandato alla gara di ritorno che si giocherà al Rocchi fra quindici giorni. I gialoblu sono ancora convalescenti e non sono riusciti ad invertire la tendenza delle ultime gare: solo pareggi tra campionato e competizione tricolore. A parziale scusante i tanti assenti che hanno costretto Pirozzi a schierare una formazione d'emergenza: Gabriele Marini ha alzato bandiera bianca a causa della febbre, Pero Nullo è infortunato, De Francesco squalificato.

Il tecnico di Amatrice ha schierato la Viterbes escondo il classico 4-4-2 con tanti under dal primo minuto per tamponare l'emergenza. Ben cinque gli juniores: Cima, Toto, Faenzi, Ravoni e Ghezzi. Eppure i gialloblu erano riusciti a portarsi in vantaggio con una perfetta inzuccata di Ingiosi. Ma il Borgo Podgora ha reagito trovando la rete del pareggio con Cannariato direttamente su calcio di punizione.

Nella ripresa i gialloblu ci hanno provato senza, però, mai trovare la via del gol.





Facebook Twitter Rss