ANNO 8 n° 145
La Viterbese non punge, Siena ringrazia
Guberti: ''La squadra gialloblu ha giocatori importanti, sarà ancora protagonista''
11/03/2018 - 06:39

SIENA – Solito dopo partita da qualche tempo in qua. Non si presenta nessuno, della Viterbese, in sala stampa per commentare la sconfitta. La situazione era già complicata perché più di qualche tifoso aveva, in passato, storto il naso per delle prestazioni non certo all'altezza della situazione. Quella di Siena, ad eccezione di qualche tratto della prima frazione, è stata la 'solita' Viterbese, che non riesce a pungere nemmeno con cinque o sei punte schierate tutte in campo. La vittoria in coppa non ha fatto cambiare l'umore ai 170 coraggiosi che sono usciti mestamente dal Franchi. Così resta il solo mister Mignani per avere un parere su questa partita.

A parlare, e con il sorriso, è invece il tecnico di casa, Michele Mignani: 'Bella partita sotto tutti gli aspetti, contro una squadra forte, di spessore e con una proprietà di primo livello. Dopo il gol - spiega il tecnico bianconero - abbiamo concesso il giusto, soffrendo solo nella parte finale del primo tempo. E penso che alla fine i ragazzi, tenendo conto del novanta minuti, hanno portato a casa una vittoria meritata e molto preziosa'. Continua: 'La vittoria è meritata – spiega il tecnico del Siena – e la testimonianza più evidente di questo successo sta nella gioia di Neglia che gioca due minuti alla morte ma, al triplice fischio, è il più contento di tutti. Questo è lo spirito che deve essere proprio dei miei ragazzi, questo è quello che voglio vedere. Questi sono i segnali più importanti per un allenatore. Stasera ciò che mi ha reso più felice è stata la compattezza e lo spirito dei ragazzi. Loro in ogni allenamento sudano e lavorano, la domenica tutti, dal primo all'ultimo, mettono le energie per la squadra'.

Parola poi all'asso di casa, Stefano Guberti, uno dei migliori della gara. 'Risultato importantissimo contro una buona compagine come confermava la classifica - dice l'attaccante senese - per questo i punti risultano ancora più pesanti. Ora non ci possiamo più nascondere, consapevoli che abbiamo i mezzi per arrivare fino in fondo. La Viterbese? - chiude Guberti - stasera ha perso, ma ha giocatori importanti e potrà ancora essere protagonista'.





Facebook Twitter Rss