ANNO 9 n° 319
''La Viterbese meritava di vincere''
Mister Lopez analizza il risultato della partita e punta in alto
07/11/2019 - 01:41

VITERBO – Il dopo partita del Rocchi è un misto di amarezza e di consapevolezza. Mister Giovanni Lopez cerca di spiegare il perché di una sconfitta così 'strana' mentre in casa teramana si festeggia con moderazione il passaggio in Coppa.

Parola, in primis, ai campioni che escono di scena. 'Eravamo partiti – spiega mister Giovanni Lopez – con l'idea di passare il turno anche con elementi che, magari, giocano meno in campionato. Il risultato, alla fine, va analizzato con grande attenzione perché abbiamo creato almeno cinque palle gol pulite per segnare mentre, viceversa, penso che il nostro portiere sia stato disoccupato. Oltre il gol di Cancellotti, infatti, non ho visto altri tiri in porta da parte del Teramo. Questo come compendio della partita'. Sconfitta amara, quindi. La Viterbese non meritava di perdere ma nel calcio, si sa, ci sta anche questo.

CAMBIO MODULO – Nella ripresa la Viterbese è scesa in campo con una difesa a quattro, fuori Atanasov, Lopez spiega il perché. 'Per dare più fiducia ed incoraggiamento ai nostri giovani che avevamo in campo'. Non si può dire che non ci abbia provato a recuperare il risultato. Prima Lopez ha immesso un esterno (Zanoli appunto) poi Simonelli e Tounkara per dare più spessore all'attacco, infine ha provato con Errico e Bensaja, altri due giocatori che possono spingere ed interdire. Insomma la Viterbese ha provato a pareggiare ma non c'è riuscita.

'Il cambio di modulo è stato voluto e potrei riproporlo anche in seguito – ha spiegato Lopez – quando le circostanze lo riterranno opportuno. Per il resto dico che ognuno ha margini di miglioramento, Besea compreso, per cui c'è tempo per farlo nella maniera migliore'. Contento per il gol, infine, capitan Tommaso Cancellotti che spiega quanto vale la qualificazione del Teramo. 'Nelle ultime gare abbiamo ottenuto risultati importanti in campionato, perciò volevamo far bene anche in coppa. Perciò questa vittoria, tra l'altro contro una Viterbese che deteneva il trofeo, non può che farci piacere. Cerchiamo di andare avanti il più possibile in coppa – ha concluso il difensore teramano – poiché la società, il mister, noi stessi, tutti ci teniamo'.






Facebook Twitter Rss